Algeria - pacchetto singolo 2020

Alla scoperta dell'Algeria

10 giorni - 8 pernottamenti

Abbiamo pensato a tour personalizzati per coloro che desiderano viaggiare in sicurezza con i propri amici e parenti.

Funziona così: tu scegli con chi partire e quando, noi organizziamo il resto.
Gli itinerari che proponiamo sono spunti che potranno essere modificati secondo le vostre esigenze, nei limiti delle nostre possibilità operative.
Per prenotare il viaggio e per conoscere i dettagli, è sufficiente scriverci a info@apatam.it

Itinerario di viaggio
10 giorni - 8 pernottamenti

1° GIORNO – ITALIA/ALGERI
Partenza dall’Italia per Algeri con volo di linea. Arrivo e dopo aver espletato le pratiche doganali e ritirato il bagaglio, incontro con la guida locale. Trasferimento in hotel 3***. La città di Algeri (più di 3,5 milioni di abitanti) si estende su varie colline e si affaccia sul mare con un fronte pressoché ininterrotto di 20 km; la dorsale collinare separa il litorale mediterraneo dalla fertile pianura interna della Mitidja. Nel pomeriggio si effettuerà un tour panoramico per uno sguardo d’insieme alla città. Si visiteranno la basilica cattolica Notre Dame d’Afrique in stile bizantino che domina il popolare quartiere di Bab El Oued e il Santuario dei Martiri (Maqam E’chahid), edificato nel 1982 a memoria dei martiri della guerra d’indipendenza. Si passeggerà lungo i grandi viali del fronte mare, dall’immensa piazza dei Martiri verso l’animato centro, edificato in gran parte durante il Secondo impero napoleonico. Cena.

2° GIORNO – TIPASA/CHERCHELL
Escursione per visitare Tipasa già insediamento fenicio, poi cartaginese e infine romano, al massimo del suo splendore nel II secolo d.C. Il parco archeologico conserva i resti di un anfiteatro, una basilica, il foro e antiche mura. Alla maestà delle vestigia si aggiunge l’incantevole paesaggio che sembra sposarsi con il mare e l’azzurro del cielo. Tutto è rimasto come è stato lasciato dai Bizantini dopo la riconquista nel V secolo. Le alluvioni, il vento, hanno operato i soli cambiamenti visibili a questo sito addormentato per secoli. Nei pressi, si visita il magnifico Mausoleo reale di Mauritania, una delle meraviglie dell’Algeria, tra i più importanti monumenti di età numidica costruito dai sovrani mauretani Giuba II e Cleopatra Selene nel I secolo a.C. Infine visita di Cherchell, sede delle rovine dell’antica Caesarea di Mauritania, nota con il nome di Lol in età punica e ribattezzata Caesarea in onore di Augusto. Si visitano il teatro, l’anfiteatro, il circo, due impianti termali ed un settore dell’abitato con case lussuose, ricche di mosaici e sculture. Rientro ad Algeri. Colazione e cena. Pranzo libero.

3° GIORNO – ALGERI(LA CASBAH)/DJANET
Mattino visita del Museo nazionale del Bardo che raccoglie rilevanti collezioni archeologiche ed etnografiche. In tarda mattinata passeggiata nella città vecchia. La casbah, costruita sulle rovine della vecchia Icosium, costituisce il cuore storico della città e custodisce gioielli architettonici e d’arte moresca. Si presenta come un dedalo di vicoli e scalinate tra le mura di case e di palazzi addossati gli uni agli altri, che assicuravano una difesa efficiente contro le aggressioni esterne. Scendendo la collina si giunge alla roccaforte sede del Dey, governatore ottomano dell’Algeria, rappresentante della “Sublime Porta”, fino all’arrivo dei francesi. Dall’alto delle muraglie, si scoprono il porto e la grandiosa baia. Ai piedi della casbah il museo delle Arti e Tradizioni popolari, è ospitato in un bellissimo palazzo settecentesco, in stile ottomano, caratterizzato da austere facciate con piccole finestre che nascondono la fastosa decorazione degli interni, ricche maioliche, tappeti, soffitti decorati, tendaggi pregiati abbelliscono ogni stanza. Infine visita alla moschea “della pescheria” (Jamaa el Jdid) in stile turco. Dopo cena, trasferimento in aeroporto e partenza per Djanet con volo di linea. Arrivo a Djanet e sistemazione in hotel de charme. Pensione completa.

4° GIORNO – DJANET
Mattino visita dell’oasi tuareg di Djanet, “la perla del Tassili”, ai bordi dell’antica falesia dell’altopiano n’Ajjer, patria dei tuareg Kel Ajjer, è una delle più belle oasi di montagna del Sahara, a circa 1.000 metri di altezza. Il Tassili n’Ajjer, l’altopiano dei fiumi, che con la sua altezza di circa 2.000 metri, si estende per più di 700 Km all’estremo sud-est del Sahara algerino, è il più famoso dei Tassili del sud Sahara perché racchiude un patrimonio di arte preistorica rupestre tra i più affascinanti ed importanti del mondo. La parte antica di Djanet, abbarbicata sulla montagna, è formata da abitazioni di fango e pietra; da qui si possono ammirare il grande palmeto e gli orti sottostanti. Al centro dell’oasi si può visitare il suk, acquistare datteri, spezie e manufatti del tradizionale artigianato tuareg. Visita del museo dove si trovano importanti reperti archeologici delle varie epoche preistoriche e oggetti della tradizione tuareg. Nel pomeriggio visita degli antichi quartieri di Djanet (Mehane – patrimonio dell’Unesco – la palmeraie e l’antico borgo di Ajahil). Pensione completa con pranzo preparato con cucina mobile.

5° GIORNO – ESSENDILEN
Partenza con veicoli 4×4 per il parco di Essendilen. La zona è abitata da nomadi Tuareg, con i quali ci si può intrattenere amabilmente e prendere un tè. Dopo una breve sosta per il pic-nic, si effettuerà una bellissima passeggiata lungo un sentiero con vegetazione lussureggiante per visitare la guelta di Essendilen: una raccolta d’acqua piovana, misteriosa e incastonata tra la roccia, famosa per la ricca vegetazione che la circonda, oleandri, tamerici, palme, acacie, teak. Rientro a Djanet. Pensione completa con pranzo preparato con cucina mobile.

6° GIORNO – TIKOBAUIN
Partenza per Tikobauin, dove torrioni emergenti dalla sabbia formano misteriosi corridoi in un paesaggio incantato. Passeggiata di circa un’ora, visitando la guelta Tuia, ai bordi della falesia del Tassili. Rientro a Djanet. Pensione completa con pranzo preparato con cucina mobile.

7° GIORNO – ERG ADMER
Partenza per l’erg Admer, una distesa immensa di morbide dune di finissima sabbia color cipria: si valicano alte dune, si attraversano vasti anfiteatri sabbiosi per un’esperienza indimenticabile. Nel pomeriggio continuazione per Terarat dove, alla base di un faraglione roccioso si può ammirare una delle più belle incisioni rupestri del neolitico sahariano: “la vacca che piange”, stupendo bassorilievo tra i più belli del Sahara. Rientro a Djanet. Pensione completa con pranzo preparato con cucina mobile.

8° GIORNO – TIN ERESOU
Si parte con i veicoli 4×4; lungo il percorso si ammirano una bella roccia a forma di elefante e una grande tomba preislamica. Si giunge all’ued Teini dove ci si può fermare all’ombra di bellissime acacie e successivamente si attraversa l’ued Amais ricco di cespugli profumati. Proseguendo lungo la falesia Tassili n’Ajjer si giunge al sito di Tin Eresou dove si visita una grotta ricca di dipinti raffiguranti eleganti uomini e donne che vestono abiti finemente decorati. Rientrando si incontrano roccioni con misteriosi graffiti neolitici. Pensione completa con pranzo preparato con cucina mobile.

9° GIORNO – TIMRAS/ALGERI
Partenza con veicoli 4×4 per la zona di Timras, le piccole montagne a forma di denti. Ci si addentra per visitare un luogo inesplorato ricco di particolari pitture rupestri della fase neolitica delle “teste rotonde”. Rientro a Djanet e tempo libero. Dopo cena, trasferimento in aeroporto per prendere il volo notturno per Algeri. Pensione completa. Pernottamento a bordo.

10° GIORNO – ALGERI/ITALIA
Arrivo ad Algeri e immediata coincidenza con il volo di linea per l’Italia. Arrivo previsto in mattinata.

Risposte alle domande più frequenti

Per il viaggio occorre avere il passaporto valido almeno 6 mesi dalla partenza e senza timbri d’Israele. Occorre il visto d’ingresso, al quale provvederà il nostro ufficio. Le comunicheremo in seguito i documenti che dovrà farci pervenire, oltre al passaporto in originale con due fototessera.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per effettuare il viaggio. Per tutte le vaccinazioni non obbligatorie, consultare il proprio medico.

I nostri viaggi sono adatti a tutte le età, ma particolarmente apprezzati dai viaggiatori più maturi dai 50 anni in su.

  • trasferimenti aeroporto-hotel-aeroporto in Algeria
  • trasporti in auto e jeep 4×4
  • hotels 3*** (come da dettagli pdf)
  • trattamento come da programma
  • visite con guida-autista locale parlante italiano
  • ingressi
  • assicurazione Allianz (assistenza medica-bagaglio-annullamento)
  • visto
  • volo di linea internazionale
  • tasse aeroportuali
  • facchinaggio e mance
  • spese personali
  • acqua e bevande
  • eventuali tasse locali

La polizza assicurativa che inviamo prima del viaggio comprende l’assistenza medica e l’annullamento del viaggio. Leggi le condizioni assicurative complete cliccando quì

Contatti

Siamo a disposizione per ogni informazione e/o chiarimento sui programmi di viaggio. Ci piace avere un rapporto diretto con le persone e da sempre la nostra politica è vendere i viaggi direttamente, senza intermediari.

Potete scriverci un messaggio o chiamare direttamente il nostro ufficio di Urbino.
Se preferite potete anche scriverci una mail a info@apatam.it

Chi siamo

Siamo un Tour Operator con sede a Urbino, ci chiamiamo Apatam come il nome della tettoia al centro dei villaggi dell’Africa occidentale. Lo abbiamo scelto per ricordare lo spirito dei nostri viaggi, quello di conoscere il mondo e di far sì che attraverso il viaggio si possano condividere con gli altri le proprie esperienze ed emozioni.
La nostra storia inizia quarant’anni fa, dal 1980 organizziamo viaggi culturali per Dal 1980, viaggi alla scoperta del mondo.

Il gruppo facebook dei viaggiatori Apatam

Iscriviti al gruppo @viaggiatoriapatam e incontra nuovi compagni di viaggio!

Entra nel gruppo!

Viaggi di gruppo organizzati Bulgaria Agenzia Viaggi Apatam