Algeria - Sahara per tutti Primavera 2019

Verso l’Africa, alla scoperta dell’Algeria

Sahara per tutti
dal 28 marzo al 6 aprile 2019
da € 2.690

Il fascino del deserto si manifesta al viaggiatore nelle sue molte facce, tra la distesa infinita di dune e finissima sabbia color cipria. Un viaggio che resta nel cuore.

I nostri itinerari sono pensati per piccoli gruppi e prevedono un accompagnatore dall’Italia o una guida in loco che farà da cicerone. Scarica l’itinerario in pdf
Itinerario di viaggio
Partenza di gruppo il 28 marzo 2019

1° giorno: Roma/Algeri
Partenza da Roma-Fiumicino con volo di linea per Algeri. Arrivo e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio tour panoramico per uno sguardo d’insieme alla città. Visita alla Moschea “della pescheria” (Jamaa el Jidid). Passeggiata lungo i grandi viali del fronte mare, nell’immensa piazza dei Martiri verso l’animato centro.

2° giorno: Tipasa/Cherchell
Escursione per visitare Tipasa. Il parco archeologico conserva i resti di un anfiteatro, una basilica, il foro e le antiche mura. Visita al Mausoleo reale di Mauritania e visita di Cherchell, sede delle rovine dell’antica Caesarea di Mauritania. Si visitano: il teatro, l’anfiteatro, il circo, due impianti termali e un settore dell’abitato con case lussuose, ricche di mosaici e sculture.

3° giorno: Algeri (la casbah)/Djanet
In mattinata visita al Museo Nazionale del Bardo e passeggiata nella città vecchia. Scendendo la collina si giunge alla roccaforte sede del Dey. Ai piedi della casbah c’è un bellissimo palazzo settecentesco che ospita il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari. Dopo cena trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Djanet. Arrivo subito dopo la mezzanotte e sistemazione in hotel.

4° giorno: Djanet
In mattinata visita dell’oasi tuareg di Djanet, “la perla del Tassili” a bordo dell’antica falesia dell’altopiano n’Ajjer, una delle più belle oasi di montagna del Sahara. Visita al museo dove si trovano importanti reperti archeologici delle varie epoche preistoriche e oggetti della tradizione tuareg. Nel pomeriggio visita degli antichi quartieri di Djanet (Mehane, patrimonio dell’Unesco, la palmerale e l’antico borgo di Ajahil).

5° giorno: Essendilen
Partenza con veicoli 4×4 per il parco di Essendilen. Dopo una breve sosta per il pic nic, passeggiata lungo il sentiero ricco di vegetazione per visitare la guelta di Essendilen.

6° giorno: Tikobauin
Partenza per Tikobauin e passeggiata di circa un’ora visitando la guelta Tuia, ai bordi della falesia del Tassili.

7° giorno: Erg Admer
Partenza per l’Erg Admer, una distesa immensa di morbide dune di finissima sabbia color cipria. Si valicano alte dune e si attraversano vasti anfiteatri sabbiosi, è un’esperienza indimenticabile. Nel pomeriggio si prosegue verso Terarat per ammirare una delle più belle incisioni rupestri del neolitico sahariano: “la vacca che piange”.

8° giorno: Tin Eresou
Si parte con veicoli 4×4 e si giunge all’Eud Teini. Proseguimento lungo la falesia Tassil n’Ajjer fino al sito di Tin Eresou dove si visita una grotta ricca di dipinti. Rientrando si incontrano rocce con misteriosi graffiti neolitici.

9° giorno: Timras
Partenza con veicoli 4×4 per la zona di Timras, le piccole montagne a forma di denti. Ci si addentra per visitare un luogo inesplorato ricco di particolari pitture rupestri. Rientro a Djanet e tempo libero. Dopo cena trasferimento in aeroporto per prendere il volo di linea notturno per Algeri.

10° giorno: Djanet/Algeri/Roma
Partenza con volo di linea notturno per Algeri. Arrivo in mattinata e coincidenza con il volo di linea per Roma. Arrivo a Fiumicino previsto in tarda mattinata.

Risposte alle domande più frequenti

Per il viaggio occorre il passaporto valido almeno 6 mesi dalla data di partenza con almeno 2 pagine libere.
Occorre inviare il passaporto in originale + 1 foto + il certificato di residenza + il certificato di lavoro e la dichiarazione bancaria. È necessario il visto di ingresso in Algeria.

Non vi sono vaccinazioni obbligatorie. Ricordiamo di portare medicinali d’uso personale, oltre alle solite aspirine e disinfettanti intestinali.

La franchigia è di 23 kg per quanto riguarda il bagaglio da spedire e di 8 kg per il bagaglio da cabina (55 cm x 35 cm x 25 cm).

I nostri viaggi sono adatti a tutte le età, ma particolarmente apprezzati dai viaggiatori più maturi dai 50 anni in su.

  • Volo di linea in classe turistica
  • Tasse aeroportuali (€ 100 incluse)
  • Trasferimenti da e per aeroporti in Algeria
  • Trasporti
  • Hotel come da programma
  • Camera doppia con servizi
  • Pasti come da programma
  • Visite con guida 
  • Ingressi
  • Accompagnatore dall’Italia con 10 paganti
  • Visto
  • Assicurazione medico – annullamento viaggio
  • Eventuali tasse locali
  • Spese personali
  • Acqua e bevande
  • Mance
La polizza assicurativa che inviamo prima del viaggio comprende l’assistenza medica e l’annullamento del viaggio. Leggi le condizioni assicurative complete cliccando quì

In Algeria c’è il nostro stesso orario  ( -1 ora quando in Italia vige l’ora legale)

Di seguito gli alberghi previsti:

  • Djanet: Le Zeribe 3 stelle
  • Algeri: Albert Premier 3 stelle

L’arabo è la lingua ufficiale. Quasi tutti gli abitanti, però, parlano anche il francese.

Dinaro algerino (DZD). Le carte di credito non sempre sono accettate nei grandi alberghi internazionali e sono scarse le possibilità di effettuare cambi di denaro: è meglio, dunque, portare con sé dei contanti. Inoltre, c’è il divieto di esportare Dinari algerini.

Contatti

Siamo a disposizione per ogni informazione e/o chiarimento sui programmi di viaggio. Ci piace avere un rapporto diretto con le persone e da sempre la nostra politica è vendere i viaggi direttamente, senza intermediari.
Potete scriverci un messaggio o chiamare direttamente il nostro ufficio di Urbino. Se preferite potete anche scriverci una mail a info@apatam.it

Chi siamo

Siamo un Tour Operator con sede a Urbino, ci chiamiamo Apatam come il nome della tettoia al centro dei villaggi dell’Africa occidentale. Lo abbiamo scelto per ricordare lo spirito dei nostri viaggi, quello di conoscere il mondo e di far sì che attraverso il viaggio si possano condividere con gli altri le proprie esperienze ed emozioni.
La nostra storia inizia quarant’anni fa, dal 1980 organizziamo viaggi culturali alla scoperta del mondo.

Il gruppo facebook dei viaggiatori Apatam

Iscriviti al gruppo @viaggiatoriapatam e incontra nuovi compagni di viaggio!

Entra nel gruppo!