Argentina e Cile - Le due Patagonie con la Motonave Australis - primavera 2020

Verso il Sud America, alla scoperta di Argentina e Cile

Le due Patagonie con la Motonave Australis
dal 25 marzo al 7 aprile 2020
da € 6.490

Un viaggio per gli occhi e per il cuore, tra gli straordinari paesaggi del sud america, con visite alle principali attrazioni, compreso il quartiere del tango in argentina e il parco nazionale torres del paine in cile, e un’emozionante crociera per ripercorrere le orme dei grandi esploratori.

I nostri itinerari sono pensati per piccoli gruppi e prevedono un accompagnatore dall’Italia o una guida in loco che farà da cicerone.
Scarica l’itinerario in pdf

Itinerario di viaggio
Partenza di gruppo il 25 marzo 2020

1° GIORNO – 25 MARZO 2020 – ROMA/BUENOS AIRES
Partenza da Roma Fiumicino nel pomeriggio con volo di linea per Buenos Aires. Pasti e pernottamento a bordo.

2° GIORNO – 26 MARZO 2020 – BUENOS AIRES
Arrivo a Buenos Aires e trasferimento in hotel per il riposo. Nella tarda mattinata visita della città, una megalopoli di 11 milioni di abitanti, che ha saputo conservare le antiche tradizioni nonostante oggi sia una città moderna e dinamica. Si vedranno in particolare: la Plaza de Mayo, testimone importante della storia argentina, la cattedrale metropolitana, il Cabildo, la Casa Rosada, sede della presidenza, il quartiere del tango San Telmo con le case pittoresche, i bar, i ristoranti, i “milongas” dove gli argentini ballano il tango e il variopinto Caminito de La Boca. Hotel Gran Brizo 4****. Colazione.

3° GIORNO – 27 MARZO 2020 – BUENOS AIRES/USHUAIA/CROCIERA AUSTRALIS
Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Ushuaia. Arrivo a Ushuaia e trasferimento al porto per l’imbarco sulla motonave Ventus Australis. Cocktail di benvenuto, presentazione del comandante e dell’equipaggio e partenza in nave verso l’estremo sud, con la traversata del mitico canale Beagle e dello Stretto di Magellano, per poi percorrere Patagonia e Terra del Fuoco. CROCIERA Cabina cat. AA. Colazione e cena.

4° GIORNO – 28 MARZO 2020 – CAPO HORN/BAIA DI WULAIA
Navigando lungo il canale Murray e la baia di Nassau, si raggiunge il parco nazionale di Capo Horn dove si effettuerà lo sbarco, sempre che le condizioni atmosferiche lo consentano. Il mitico Capo Horn fu scoperto nel 1616 ed è un promontorio a strapiombo alto 425 m. Per anni ha rappresentato un’importante rotta per i velieri che navigavano tra il Pacifico e l’Atlantico. Conosciuto come “la fine del mondo”, fu dichiarato Riserva Mondiale della Biosfera nel 2005. Nel pomeriggio sbarco alla Baia di Wulaia, luogo storico che ha ospitato uno tra i maggiori insediamenti dei nativi canoisti Yámanas. A bordo dell’HMS Beagle, Charles Darwin sbarcò in queste regioni nel 1833. Questi luoghi offrono panorami di grande bellezza per la vegetazione e la conformazione geografica. Giungeremo a un punto panoramico camminando attraverso il bosco australe ricco di faggi neri, faggi australi, cortecce di Winter e felci. CROCIERA Cabina cat. AA. Pensione completa a bordo.

5° GIORNO – 29 MARZO 2020 – GHIACCIAIO PIA/GHIACCIAIO GARIBALDI
In mattinata, navigazione lungo il braccio nord-est del canale di Beagle per giungere e sbarcare nel fiordo Pia. Qui si parte per un’escursione che conduce a un punto panoramico dal quale si osserva il ghiacciaio omonimo, la cui lingua principale si estende dall’alto della cordigliera fino al mare. Nel pomeriggio si arriva al fiordo Garibaldi per una camminata attraverso la fredda steppa patagonica, fino a raggiungere una cascata di origine glaciale e godere di un suggestivo paesaggio. Per coloro che rimarranno a bordo, il comandante orienterà la prua della nave verso il ghiacciaio per offrire una vista panoramica dalle coperte esterne. CROCIERA Cabina cat. AA. Pensione completa a bordo.

6° GIORNO – 30 MARZO 2020 – FIORDO DE AGOSTINI/GHIACCIAIO AGUILA/GHIACCIAIO CONDOR
In mattinata, navigazione lungo il canale di Cockburn verso il fiordo de Agostini, dove si possono ammirare i ghiacciai che scivolano dal centro della cordigliera di Darwin verso il mare. Sbarco con i gommoni per una dolce camminata intorno alla laguna, formatasi con lo scioglimento del ghiacciaio Aguila che si potrà ammirare da vicino. Nel pomeriggio, a bordo dei gommoni, ci si avvicina al ghiacciaio Condor per scoprire come si sono formati i ghiacciai e la loro influenza sull’aspra geografia dei canali della Terra del Fuoco. CROCIERA Cabina cat. AA. Pensione completa a bordo.

7° GIORNO – 31 MARZO 2020 – ISOLA MAGDALENA/PUNTA ARENAS/ PUERTO NATALES
Nelle prime ore del mattino e sempre che le condizioni atmosferiche lo consentano, sbarco sull’isola Magdalena, tappa obbligata per il rifornimento di antichi naviganti ed esploratori. Durante la camminata verso il faro, si può ammirare un’immensa colonia di pinguini di Magellano. Infine, arrivo a Punta Arenas. Sbarco e proseguimento per Puerto Natales. Arrivo e sistemazione all’hotel Costaustralis 4****. Colazione e cena.

8° GIORNO – 1 APRILE 2020 – PUERTO NATALES/TORRES DEL PAINE/ PUNTA ARENAS
Intera giornata dedicata all’escursione al parco nazionale Torres del Paine, dichiarato dall’UNESCO Riserva della Biosfera nel 1978. Il parco si estende per 181.000 ettari e racchiude un ecosistema unico, composto da antiche foreste, vallate, ghiacciai, tra cui il Grey, appartenente al campo de hielo Patagonico Sur, fiumi, laghi (il Grey, il Pehoé, il Nordenskjöld e il Sarmiento) e l’impressionante complesso che comprende i Cerros del Paine, le Torres del Paine e i Cuernos del Paine. L’aerea è abitata da 26 specie di mammiferi come volpi, guanaco, huemul, puma e da 118 specie di uccelli tra cui condor, fenicotteri, cigni dal collo nero e ibis. Anticamente la zona era popolata da comunità indigene nomadi come i Tehuelche, gli Ona e i Yámana che arrivarono nella zona alla ricerca di risorse naturali. I Tehuelche vedendo l’incredibile profilo del complesso montagnoso lo chiamarono “paine” che nella loro lingua significa blu (il colore predominante che riconobbero in lontananza). Solo nel 1879 arrivò il primo turista alle Torres del Paine, Lady Florence Dixie, scozzese, amante dell’avventura, che con il suo gruppo di amici viaggiò all’interno del parco. In seguito alla visita, pubblicò il libro “Across Patagonia” con il racconto della spedizione e questo attirò numerosi scienziati, interessati alla geologia e geografia dell’area, oltre al missionario Alberto Maria Agostini, grande appassionato di montagna che esplorò il parco e intrecciò rapporti di amicizia con le locali comunità indigene patagoniche. Terminata l’escursione trasferimento a Punta Arenas. Arrivo e sistemazione all’hotel Best Western Finis Terrea 4****. Colazione e cena.

9° GIORNO – 2 APRILE 2020 – PUNTA ARENAS/PUERTO VARAS
Trasferimento all’aeroporto di Punta Arenas e partenza con volo di linea per Puerto Montt. Arrivo e trasferimento alla vicina località di Puerto Varas e sistemazione all’all’hotel Solace 4****. Visita guidata di Puerto Varas e del Colle Phillippi con la splendida vista panoramica sul lago Llanquihue. Colazione e cena.

10° GIORNO – 3 APRILE 2020 – PUERTO VARAS/CRUCE ANDINO/ BARILOCHE
Trasferimento al porto per imbarcarsi sul Cruce Andino, unica crociera che attraversa la Cordillera delle Ande da Puerto Varas in Cile a San Carlos de Bariloche in Argentina. Si navigano 3 bellissimi laghi collegati tra loro da 4 tratti via terra, un viaggio che si effettua tutto l’anno attraversando paesaggi di rara bellezza nella parte più florida della Patagonia. Arrivo a San Carlos de Bariloche e trasferimento all’hotel Edelweiss 4****. Colazione e cena.

11° GIORNO – 4 APRILE 2020 – SAN CARLOS DE BARILOCHE
Partenza per un tour panoramico nei dintorni della città, che comprende: la penisola Lla-Llao, la cappella di San Eduardo, Puerto Panuelo. Si attraversa il ponte La Angostura, che unisce i laghi Moreno, Nahuel Huapi e Bahia Lopez, per arrivare a un punto panoramico con viste spettacolari su tutta la zona. Rientro a Bariloche e pomeriggio libero. Hotel Edelweiss 4****. Colazione.

12° GIORNO – 5 APRILE 2020 – SAN CARLOS DE BARILOCHE
Intera giornata di escursione. Partenza per San Martin de los Andes, percorrendo la “Ruta de los 7 Lagos”: il tragitto di questo bellissimo circuito, permette di conoscere e apprezzare la varietà dei paesaggi di questa regione. La strada circondata da boschi attraversa fiumi e ruscelli di montagna e circonda i sette laghi: Nahuel Huapi, Correntoso, Espejo, Escondido, Villarino, Falkner e Machònico. Rientro a Bariloche. Hotel Edelweiss 4****. Colazione e cena.

13° GIORNO – 6 APRILE 2020 – BARILOCHE/BUENOS AIRES/ROMA
Colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Buenos Aires. Arrivo a Buenos Aires, trasferimento all’aeroporto internazionale e proseguimento con volo di linea per Roma. Pasti e pernottamento a bordo.

14° GIORNO – 7 APRILE 2020 – ROMA
Arrivo a Roma Fiumicino nel pomeriggio.

Risposte alle domande più frequenti

Occorre il passaporto valido almeno 6 mesi dalla data di partenza con almeno 2 pagine libere. Non sono necessari visti. E’ sufficiente inviare una copia della pagina del passaporto con i dati anagrafici.
Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per effettuare il viaggio. Per tutte le vaccinazioni non obbligatorie, consultare il proprio medico.

I nostri viaggi sono adatti a tutte le età, ma particolarmente apprezzati dai viaggiatori più maturi dai 50 anni in su.

  • volo di linea a/r in classe turistica
  • tasse sul biglietto aereo (incluse € 150)
  • trasferimenti da e per gli aeroporti in Argentina e Cile • trasporti
  • hotels come da programma o similari
  • camera doppia con servizi
  • pasti come da programma
  • visite con guida
  • accompagnatore dall’Italia con 10 paganti
  • ingressi
  • assicurazione medico-bagaglio-annullamento viaggio
  • trasferimenti da e per aeroporto in Italia
  • eventuali tasse locali
  • spese personali
  • acqua e bevande
  • mance
  • quanto non espressamente indicato nel programma e alla voce: Cosa comprende la quota
La polizza assicurativa che inviamo prima del viaggio comprende l’assistenza medica e l’annullamento del viaggio. Leggi le condizioni assicurative complete cliccando quì

Contatti

Siamo a disposizione per ogni informazione e/o chiarimento sui programmi di viaggio. Ci piace avere un rapporto diretto con le persone e da sempre la nostra politica è vendere i viaggi direttamente, senza intermediari.
Potete scriverci un messaggio o chiamare direttamente il nostro ufficio di Urbino. Se preferite potete anche scriverci una mail a info@apatam.it

Chi siamo

Siamo un Tour Operator con sede a Urbino, ci chiamiamo Apatam come il nome della tettoia al centro dei villaggi dell’Africa occidentale. Lo abbiamo scelto per ricordare lo spirito dei nostri viaggi, quello di conoscere il mondo e di far sì che attraverso il viaggio si possano condividere con gli altri le proprie esperienze ed emozioni.
La nostra storia inizia quarant’anni fa, dal 1980 organizziamo viaggi culturali alla scoperta del mondo.

Il gruppo facebook dei viaggiatori Apatam

Iscriviti al gruppo @viaggiatoriapatam e incontra nuovi compagni di viaggio!

Entra nel gruppo!