Cina del Sud per il Pasto delle Sorelle I Toulou degli Hakka

Verso l’Oriente alla scoperta della Cina del sud

per il Pasto delle Sorelle - I Toulou degli Hakka
dal 16 aprile al 30 aprile 2019
da € 3.690

Templi, meravigliose cascate, colline ricoperte da vegetazione tropicale, boschi di bambù e verdi risaie. Un viaggio nelle antiche tradizioni cinesi, immersi in un caleidoscopio di colori, tra danze, musica tradizionale e le tipiche “costruzione di terra” degli Hakka dette Tolou.

I nostri itinerari sono pensati per piccoli gruppi e prevedono un accompagnatore dall’Italia o una guida in loco che farà da cicerone. Scarica l’itinerario in pdf
Itinerario di viaggio
Partenza di gruppo il 16 aprile 2019

1° giorno: Roma/Monaco/Pechino
Partenza da Roma nel primo pomeriggio per Pechino via Monaco con volo di Linea.

2° giorno: Pechino/Guiyang
Arrivo a Pechino e, dopo aver espletato le pratiche d’ingresso nel Paese, coincidenza in aereo per Guiyang, capoluogo della Provincia Guizhou.

3° giorno: Anshun/Huangguoshu
Giornata in escursione. La visita inizia con il palazzo del Drago di Longgong, situato nei pressi di Anshun. Proseguimento per la cascata di Huangguoshu, una delle più grandi in Cina situata sopra il fiume di Baishui. Nella sua parte centrale c’è una grotta che si estende più di 100 metri sul dirupo del monte, chiamata la Cortina d’acqua. Nei dintorni della cascata si trovano altre cascate più piccole che formano tutto l’insieme dei 9 dislivelli e più di 10 grotte, oltre alla foresta di pietra Liuxinqiao con rocce dalle forme bizzarre.

4° giorno: Guiyang/Kaili
Partenza per Kaili, attraversando una regione rurale della Cina ricca di minoranze etniche. Lungo il tragitto visita al villaggio Geijia di Matang, minoranza etnica conosciuta per i particolari costumi da guerrieri, con tanto di arco e frecce, che indossano durante cerimonie e festività. Visita del villaggio Miao di Shiqiao dove si assisterà ai metodi tradizionali di produzione della carta con la corteccia degli alberi di gelso. Arrivo a Kaili e sistemazione in hotel.

5° giorno: Shidong – Pasto delle Sorelle – Etnia Miao
Escursione a Shidong per assistere alla festa del Pasto delle Sorelle, un caleidoscopio di colori, danze e musica tradizionale scandita dai suonatori di lusheng (strumento a fiato). Durante la festa le giovani donne nubili indossano costumi colorati finemente ricamati e sono adornate con gioielli e copricapo d’argento. Ogni famiglia prepara un riso cucinato con alcuni fiori che danno una colorazione blu, rosa, gialla e bianca, a rappresentare le stagioni dell’anno. Per le giovani donne è il giorno più importante della vita, poiché scelgono marito. L’uomo offre un pacchetto di riso che viene restituito con due bastoncini se la ragazza accetta, con peperoncini se rifiuta.

6° giorno: Kaili/Rongjiang
Partenza per Rongjiang, costeggiando il Fiume Rong con soste lungo il tragitto per visitare i villaggi Miao di Langde e Datang.

7° giorno: Rongjiang/Zhaoxing
Partenza per Zhaoxing, zona che ospita principalmente villaggi della minoranza etnica dei Dong. Lungo il tragitto visita del villaggio Miao di Basha e del villaggio di Yintan.

8° giorno: Zhaoxing/Sanjiang
Inizio delle visite ai villaggi dei Dong di Zhaoxing e Tang’an. Partenza per Sanjiang.

9° giorno: Sanjiang/Chengyang/Guilin
Al mattino escursione a Chengyang per visitare il famoso ponte, costruito nel 1912 e ritenuto un capolavoro di architettura locale. Al termine rientro a Sanjiang e trasferimento alla stazione ferroviaria. Partenza con treno superveloce per Guilin.

10° giorno: Guilin
Partenza su un battello a motore per la crociera sul Lijiang. Scendendo lungo il fiume si ammireranno caratteristiche colline di origine carsica ricoperte da vegetazione tropicale, boschi di bambù e risaie. Inoltre, si potranno vedere i bufali d’acqua e i pescatori con i cormorani nelle loro tipiche imbarcazioni. Sbarco nel porto fluviale di Yangshuo per la sosta nel mercato locale. Rientro a Guilin.

11° giorno: Guilin/Xiamen
Trasferimento in aeroporto e partenza in aereo per Xiamen. Nel pomeriggio visita di Xiamen: del Tempio buddista Nan Putuo e del villaggio scolastico Jimei.

12° giorno: Xiamen/Yongding
Al mattino escursione all’Isola Gulangyu, denominata “Giardino del Mare” e “Isola della Musica” per i numerosi e celebri pianisti che vi sono nati e cresciuti. Nel pomeriggio, partenza per la contea di Yongding. Lungo il percorso, soste per visitare alcuni villaggi contadini.

13° giorno: Yongding/Xiamen
Visita di alcuni villaggi degli Hakka con gli edifici in pietra, denominati Tulou. Proseguimento delle visite ai villaggi contadini, ai Tulou degli Hakka e ai dintorni della Contea di Yongding, in particolare Chuxi Tulou, il più recente di questa area. Al termine delle visite, partenza per Xiamen.

14° giorno: Xiamen/Shanghai/Monaco
Partenza in aereo per Shanghai. Arrivo e tempo libero a disposizione. Dopo cena, trasferimento in aeroporto e partenza per Monaco con volo di linea.

15° giorno: Monaco/Roma
Arrivo a Monaco e coincidenza per Roma con volo di linea. Aarrivo a Fiumicino in mattinata.

Risposte alle domande più frequenti

Occorre il passaporto valido almeno 6 mesi dalla data di partenza e deve avere almeno 2 pagine libere. Occorre inviare il passaporto in originale + 2 foto tessere. E’ necessario il visto d’ingresso in Cina di cui si occupa il nostro ufficio.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie. Per eventuali altre vaccinazioni o profilassi consigliamo di consultare il proprio medico curante o rivolgersi presso gli uffici sanitari competenti. Ricordiamo di portare in viaggio i medicinali ad uso personale, oltre ad aspirine, disinfettanti intestinali e bronchiali. E’ bene evitare di mangiare cibi crudi o poco cotti, sbucciare frutta e verdure e bere solo bevande sigillate.

La franchigia è di 1 collo da 20 kg per il bagaglio da stiva. 1 collo da 8 kg per il bagaglio da portare in cabina. Le misure standard del bagaglio per la cabina sono: 55 cm x 35 cm x 25 cm.

I nostri viaggi sono adatti a tutte le età, ma particolarmente apprezzati dai viaggiatori più maturi dai 50 anni in su.

  • Volo di linea andata e ritorno in classe turistica
  • Tasse sul biglietto aereo (incluse € 450)
  • Trasferimenti da e per gli aeroporti in Cina
  • Trasporti
  • Hotel come da programma
  • Camera doppia con servizi
  • Pasti come da programma
  • Visite con guida
  • Ingressi
  • Accompagnatore dall’Italia con 10 paganti
  • Visto
  • Assicurazione medico – annullamento viaggio
  • Eventuali tasse locali
  • Spese personali
  • Acqua e bevande
  • Mance
La polizza assicurativa che inviamo prima del viaggio comprende l’assistenza medica e l’annullamento del viaggio. Leggi le condizioni assicurative complete cliccando quì

+ 7 ore (+ 6 ore quando in Italia vige l’ora legale)

Di seguito gli alberghi previsti:

  • Guiyang: Regal 4 stelle
  • Kaili: Crown Plaza 4 stelle
  • Rongjiang: Dongxiangmi 3 stelle
  • Zhaoxing: Indigo Lodge 4 stelle
  • Sanjiang: Dongxiang Guo 4 stelle
  • Guilin: Bravo 4 stelle
  • Xiamen: Park City 4 stelle
  • Yongding: Hakka Earth Bulding Prince 4 stelle

Contatti

Siamo a disposizione per ogni informazione e/o chiarimento sui programmi di viaggio. Ci piace avere un rapporto diretto con le persone e da sempre la nostra politica è vendere i viaggi direttamente, senza intermediari.
Potete scriverci un messaggio o chiamare direttamente il nostro ufficio di Urbino. Se preferite potete anche scriverci una mail a info@apatam.it

Chi siamo

Siamo un Tour Operator con sede a Urbino, ci chiamiamo Apatam come il nome della tettoia al centro dei villaggi dell’Africa occidentale. Lo abbiamo scelto per ricordare lo spirito dei nostri viaggi, quello di conoscere il mondo e di far sì che attraverso il viaggio si possano condividere con gli altri le proprie esperienze ed emozioni.
La nostra storia inizia quarant’anni fa, dal 1980 organizziamo viaggi culturali alla scoperta del mondo.

Il gruppo facebook dei viaggiatori Apatam

Iscriviti al gruppo @viaggiatoriapatam e incontra nuovi compagni di viaggio!
Entra nel gruppo!