Dal camper ai viaggi di gruppo organizzati: la video intervista a Miriam e Silvio

By in
403
Dal camper ai viaggi di gruppo organizzati: la video intervista a Miriam e Silvio

Com’è cambiato il modo di viaggiare…Ricordate i viaggi che facevate da bambini? Com’erano? Erano i week end al mare in estate? O brevi viaggi in aereo per raggiungere una meta più lontana? O semplicemente il viaggio era la gita fuori porta della domenica? Sono cambiati i tempi, ma come cambiano le abitudini di viaggio?

Forse lo sapete già, è proprio intorno agli anni ’50 (a partire dagli Stati Uniti e circa un decennio dopo in Europa), che il turismo inizia a interessare tutti i ceti sociali. Negli anni ’60 nasce il turismo invernale, mentre negli anni ’70 cominciano a comparire i primi villaggi turistici e anche il numero dei tour operator e delle agenzie turistiche inizia ad aumentare.

Con la crescita economica, l’aumento dei livelli dei redditi, le migliori condizioni di lavoro con il riconoscimento di periodi di ferie retribuiti, lo sviluppo della motorizzazione il turismo di massa inizia ad interessare sempre più persone e un ruolo positivo, in tal senso, ha avuto anche il fenomeno dei viaggi organizzati.

A partire dai primi anni ’90 il turismo globale prende il posto del turismo di massa, grazie anche all’avvento di internet e la crescente libertà di spostamento  le mete lontane sono più accessibili è più facile prenotare una vacanza durante tutto l’anno.

Come cambiano le abitudini di viaggio con l’età?

L’anno scorso eDreams ha condotto un sondaggio in tutto il mondo e ne è nato il report “Travel Through the Generations” che mette a confronto le abitudini di viaggio di generazioni di viaggiatori.

In media, i viaggiatori della generazione degli over 50 avevano 19 anni quando partivano per la loro prima vacanza all’estero. Per loro, i viaggi al di fuori della propria nazione costituivano un’eccezione anziché la regola e uno su cinque (il 20%) non si era ancora avventurato oltre i confini del proprio paese fino ai 30 anni.

L’aumento del numero di persone che viaggiano al di fuori della propria nazione si è verificato in concomitanza con quello del numero di vacanze in destinazioni distanti. L’aumento del numero di viaggi all’estero e di paesi visitati, assieme a una maggiore tendenza verso viaggi più avventurosi, derivano tutti dal fatto che esplorare il mondo è più semplice che in passato.

Come cambia il modo di viaggiare: l’esperienza di Miriam e Silvio

Viaggiare oggi è più facile, significa anche che si ha maggiore libertà nella scelta di come viaggiare. Per Miriam e Silvio, viaggiatori Apatam, passare dal campeggio ai viaggi di gruppo organizzati è stata una scelta naturale. Con il loro spirito giovane e avventuroso, hanno percorso chilometri e chilometri in Europa e oggi continuano a viaggiare alla scoperta di posti più lontani.

Ed ora l’intervista a Miriam e Silvio, che sono una coppia affiatata nella vita come nei viaggi.

Noi abbiamo fatto tutta la trafila del giovane viaggiatore: dal campeggio con le tende di 50 anni fa, siamo passati all’attuale turismo con il camper. Prima viaggiavamo in tenda insieme alle figlie piccole, poi abbiamo iniziato a viaggiare senza figlie, poi è arrivato il camper. Siamo approdati ai viaggi organizzati con Apatam un po’ di anni fa…”

Miriam ci spiega perché, dopo tanto tempo, lei e il marito sono passati ai viaggi di gruppo con Apatam.

Abbiamo pensato che certi viaggi spericolati come facevamo finché eravamo in Europa andavano bene però… facendoli all’estero… abbiamo pensato di rivolgerci a chi organizza viaggi di mestiere. Siamo stati in India, in Vietnam, Cambogia e ultimamente in Giordania e Palestina.”

e Silvio aggiunge: “I viaggi nel mondo richiedono comunque un certo impegno nel seguire l’organizzazione negli orari e negli spostamenti.  Per alcuni i disagi che si possono incontrare durante il viaggio non sono un problema, basta viaggiare.”

La video intervista completa la trovate scorrendo in fondo all’articolo.

Qui tutte le video interviste:
La video intervista di Antonella
La video intervista di Linda
La video intervista di Marcella

Messaggia su Messenger Messaggia su WhatsApp
54321
(0 votes. Average 0 of 5)
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *