India il Gujarat - Autunno 2020

Verso l'India, alla scoperta del Gujarat

Dal 28 ottobre al 8 novembre 2020
da € 2.800

Un viaggio nella vera india, una terra di contrasti che si estende dai deserti stagionali salati, attraverso le macchie aride e semiaride fino alle umide, fertili, pianure costiere e che ospita una popolazione varia: qui hanno convissuto indù, buddhisti, jainisti, musulmani, cristiani e piccoli gruppi tribali animisti.

I nostri itinerari sono pensati per piccoli gruppi e prevedono un accompagnatore dall’Italia o una guida in loco che farà da cicerone.
Scarica l’itinerario in pdf

Itinerario di viaggio
Partenza di gruppo il 28 ottobre 2020

1° GIORNO – 28 OTTOBRE 2020 – MILANO/FRANCOFORTE/DELHI
Partenza da Milano-Malpensa con volo Lufthansa per Delhi via Francoforte. Pasti a bordo.

2° GIORNO – 29 OTTOBRE 2020 – DELHI/AHMEDABAD
Arrivo dopo mezzanotte e sistemazione all’hotel Novotel Aerocity 4****
nei pressi dell’aeroporto. Colazione. Nella tarda mattinata trasferimento
in aeroporto e partenza in aereo per Ahmedabad. Arrivo e visita di Sarkhej Roza, un complesso di moschee e tombe situato nel villaggio di Makarba, 7 Km a sud-ovest di Ahmedabad. Il sito comprende i complessi architettonici più eleganti della città: raggruppate attorno a un grande carro armato a gradoni, si trovano la tomba di Saint Ahmed Khattu Gunj Buksh, la tomba di Muhammad Begada e della sua regina Rajabai, il palazzo e i padiglioni. Visita di Adalaj Stepwell o Rudabai Stepwell, costruito nel 1498 in memoria di Rana Veer Singh, da sua moglie la regina Rudadevi e situato nel villaggio di Adalaj. È un bell’esempio di architettura indiana: i disegni sulle pareti e sui pilastri includono foglie, fiori, uccelli, pesci e altri motivi ornamentali mozzafiato. Al termine delle visite sistemazione all’hotel Fortune Land Mark 4****. Colazione e cena.

3° GIORNO – 30 OTTOBRE 2020 – AHMEDABAD
Visita della città, centro dell’industria tessile indiana, che si dice prosperò grazie a seta, cotone e oro. Qui si producono broccati, raso della migliore qualità, cotone e stampe su tela grezza con motivi mitologici. Visita alla moschea Jama, costruita nel 1423 con materiale proveniente da templi hindu e jainisti demoliti, che presenta 260 colonne a sostegno di 15 cupole di diversa altezza. Visita della moschea Sidi Saiyad, costruita nel 1573, famosa per le sue magnifiche finestre in pietra scolpita che compongono i rami intrecciati dell’albero della vita. Visita del tempio jainista Hatheesing, costruito in puro marmo bianco con raffinati intagli.Al suo interno si trovano 52 santuari, ognuno con una diversa immagine dei tirthankara (i grandi maestri). Visita dell’Ashram Sabarmati, voluto nel 1915 dal mahatma Gandhi e che divenne centro dei movimenti per l’indipendenza del Paese. Visita delle Haveli, le case di legno, uno spaccato che mostra lo stile di vita dei ricchi nel XIX sec. Le facciate sono squisitamente lavorate e strette all’interno delle mura della città, ma la parte interna si apre su spaziosi cortili, verande e stanze che un tempo erano adibite al disegno e ai servizi. Infine, visita del museo Shreyas Folk dove è esposta una notevole collezione di arte popolare del Gujarat tra cui sculture in legno, oggetti in metallo e tessuti finemente ricamati. Hotel Fortune Land Mark 4****. Colazione e cena.

4° GIORNO – 31 OTTOBRE 2020 – MODHERA/PATAN
Escursioni a Modhera e Patan. A Modhera si trova il Sun Temple del 1026, dedicato a Surya il dio del sole ed è uno dei più interessanti esempi di architettura hindu di quel periodo, completamente ricoperto di magnifiche sculture di divinità, animali e fiori. Patan era l’antica capitale hindu, possiede più di 100 templi jainisti e belle case tradizionali di legno intagliato.
È famosa anche per i particolari “sari” di seta chiamati “patola”, tessuti a mano secondo l’antica tecnica “ikat”, e per il Rani Ki Valv, uno splendido pozzo a gradini. Al termine delle visite, rientro ad Ahmedabad. Hotel Fortune Land Mark 4****. Colazione e cena.

5° GIORNO – 1 NOVEMBRE 2020 – AHMEDABAD/LOTHAL/BHAVNAGAR
Partenza per Bhavnagar. Sosta a Lothal, importante sito archeologico scoperto nel 1955. La città che sorgeva qui circa 4500 anni fa, ebbe evidenti contatti con la civiltà dell’Indo e in particolare con i centri di Mohenjodaro e Harappa, che attualmente si trovano in Pakistan. Questo sito presenta la stessa ordinata disposizione delle strade, le medesime accurate costruzioni in mattoni ed un ingegnoso sistema di rete fognaria. Visita del museo, che ricostruisce con modellini e dipinti, come doveva essere il sito 4000 anni fa e dove sono custoditi specchi di bronzo e rame, oggetti in pietra, elaborati sigilli, strumenti di misurazione e gioielli. Terminata la visita, proseguimento per Bhavnagar. Arrivo e visita della città, fondata da Bhav Singhji nel 1743, che divenne un importante centro per il commercio del cotone. Visita del Tempio Takhteshwar, situato su una collina vicino alla città. Il tempio costruito nel 1893 in marmo bianco è dedicato a Shiva ed è un importante luogo di pellegrinaggio per le regioni circostanti. Inoltre, nella città sorge il Nilambagh Palace, antico palazzo di un Maharaja. Hotel Efcee Sarovar portico cat. Heritage. Colazione e cena.

6° GIORNO – 2 NOVEMBRE 2020 – PALITANA
Escursione a Palitana, una delle mete di pellegrinaggio jainiste più sacre dell’India, infatti il jainismo è una dottrina di grande importanza per la storia indiana e ha avuto un vasto sviluppo in questa regione. Il complesso di Shatrunjaya, formato da 863 templi, fu costruito oltre 900 anni fa su un altopiano e si trova in cima alla collina Shatrunjay. La sommità dell’altura dove si trovano i templi è raggiungibile con un cammino di 3200 scalini che copre il dislivello di 600 m. La costruzione dei santuari iniziò attorno al X sec. e si arricchì di monumenti fino all’arrivo dei musulmani che distrussero preziose statue. Soltanto nel XVI sec. sotto il regno del Moghul ci furono i restauri. Il più grande tempio è dedicato a Adinath, l’ultimo di 25 apostoli di fede jainista, ed è l’unico che vieta l’ingresso ai non jainisti. Gli altri templi sono costruiti nei cortili intorno ai quali ci sono nicchie che raffigurano le immagini di 24 apostoli. Al termine delle visite rientro a Bhavnagar. Hotel Efcee Sarovar portico cat. Heritage. Colazione e cena.

7° GIORNO – 3 NOVEMBRE 2020 – BHAVNAGAR/RAJKOT
Partenza per Rajkot (trasferimento di circa 5 ore). Un tempo capitale del principato del Saurashtra, Rajkot fu anche sede dell’amministrazione britannica per gli stati occidentali. Arrivo e visita della città. Il tour prevede: il museo Watson che commemora il colonnello John Watson, amministratore dal 1886 al 1889 e contiene antiche iscrizioni, argenteria, tessuti e modelli di costumi locali; il Jagat Mandir, il tempio dedicato al venerato Yogi Shri Ramkrishna Paramhansadev; il Kaba Gandhi no Delo,
la casa dove il Mahatma Gandhi è cresciuto che ora è un museo a lui dedicato. Hotel Khirasara Palace cat. Heritage. Colazione.

8° GIORNO – 4 NOVEMBRE 2020 – RAJKOT/BHUJ
Partenza per Bhuj (trasferimento di circa 7 ore). Arrivo e visita di Bhuj, la città più antica e più importante del Kutch, l’estremo ovest dell’India. Visita del museo Kutch, il più antico del Gujarat, conosciuto anche come museo Ferguson dal nome del suo fondatore. Fu costruito nel 1878 e mostra ornamenti in oro e argento, strumenti musicali, iscrizioni Kshatrapa, tessuti, armi, reperti archeologici e animali impagliati. Sono interessanti anche la pinacoteca e le sessioni dedicate all’antropologia e alla navigazione. Visita del Prag Mahal, il Palazzo Nuovo, un magnifico edificio costruito nel 1979 e ornato di marmo italiano e arenaria. Nonostante il palazzo abbia subito molti danni durante il terremoto del 2001 è ancora possibile ammirare i suoi pilastri corinzi e le decorazioni Jali che rappresentano flora e fauna. Visita del tempio di Swaminarayan, abbellito da pareti colorate e riccamente adornate. Terminata la visita, sistemazione all’hotel Prince 3***. Colazione e cena.

9° GIORNO – 5 NOVEMBRE 2020 – MANDVI
Escursione a Mandvi, un centro di cantieri navali risalente a 400 anni fa. Originariamente era una città fortificata, ma oggi i muri di cinta e gli innumerevoli bastioni sono andati perduti, mentre quello a sud-ovest, il più grande, viene usato come faro. Il centro di attrazione di Mandvi è il palazzo Vijay Vilas, del XIX sec., sontuosamente costruito fra i giardini con canali d’acqua e fontane di marmo. Il palazzo presenta elementi di architettura Rajput, con al centro una cupola più alta, finestre di vetro colorato, estesi portici ed elementi decorativi perfettamente intagliati. Hotel Prince 3***. Colazione e cena.

10° GIORNO – 6 NOVEMBRE 2020 – VILLAGGI A NORD DI BHUJ
Giornata dedicata all’escursione a nord, presso i villaggi tribali nelle zone delle paludi salate di Rann e nelle aride praterie di Banny. Gli abitanti sono specializzati in varie forme di artigianato locale, come i ricami e le diverse tecniche di pittura su stoffa. Colori e disegni sono tipici della tradizione del Gujarat ed espressione del folklore e del personale talento artistico. Hotel Prince 3***. Colazione e cena.

11° GIORNO – 7 NOVEMBRE 2020 – BHUJ/MUMBAY (BOMBAY)
Trasferimento in aeroporto e partenza in aereo per Mumbay. Arrivo e sistemazione all’hotel Fariyas 4**** dove saranno messe a disposizione le stanze fino alla partenza. Colazione e cena. Pomeriggio dedicato alla visita di Bombay l’odierna Mumbai, costruita dagli inglesi per i loro scambi commerciali. La città costituiva un tempo la dimora dei pescatori della tribù Koli e si presenta come un’unica grande isola collegata alla terraferma da ponti. Il tour continua con le visite che prevedono: i giardini pensili Hanging in cima alla collina di Malabar Hill, una lussuosa zona residenziale; la stazione Victoria Terminus, disegnata dall’architetto F.W. Stevens in stile gotico italiano; il museo Prince of Wales con collezioni che provengono da ogni parte del Paese (sculture hindu, buddhiste e statuette rinvenute nella valle dell’Indo); il Mani Bhavan, oggi memoriale della vita del Mahatma Gandhi e il parco Kamala Nehru, che offre una panoramica su Chowpatty Beach e Marine Drive, la lunga strada che costeggia il Mare Arabico. In serata, trasferimento in aeroporto in tempo utile per imbarcarsi sul volo notturno. Pernottamento a bordo.

12° GIORNO – 8 NOVEMBRE 2020 – MUMBAY/FRANCOFORTE/MILANO
Partenza dopo la mezzanotte per Milano con volo di linea Lufthansa via Francoforte. Arrivo a Malpensa in mattinata.

Risposte alle domande più frequenti

Occorre il passaporto valido almeno 6 mesi dalla data di partenza, con almeno 2 pagine libere. Il nostro ufficio si occuperà del visto di ingresso. Occorre inviare copia a COLORI del passaporto (la pagina dove ci sono i dati anagrafici e la foto) + 1 foto tessera formato 5×5.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per effettuare
il viaggio. Per tutte le vaccinazioni non obbligatorie, consultare il proprio medico.

I nostri viaggi sono adatti a tutte le età, ma particolarmente apprezzati dai viaggiatori più maturi dai 50 anni in su.

  • volo di linea a/r in classe turistica
  • tasse sul biglietto aereo (incluse € 400)
  • trasferimenti da e per gli aeroporti in India
  • trasporti
  • hotels come da programma o similari
  • camera doppia con servizi
  • pasti come da programma
  • visite con guida
  • ingressi
  • • visto
  • accompagnatore dall’Italia con 10 paganti
  • assicurazione medico-bagaglio-annullamento viaggio
  • trasferimenti da e per aeroporto in Italia
  • eventuali tasse locali
  • spese personali
  • acqua e bevande
  • facchinaggio e mance
  • quanto non espressamente indicato nel programma e alla voce: Cosa comprende la quota

La polizza assicurativa che inviamo prima del viaggio comprende l’assistenza medica e l’annullamento del viaggio. Leggi le condizioni assicurative complete cliccando quì

Contatti

Siamo a disposizione per ogni informazione e/o chiarimento sui programmi di viaggio. Ci piace avere un rapporto diretto con le persone e da sempre la nostra politica è vendere i viaggi direttamente, senza intermediari.
Potete scriverci un messaggio o chiamare direttamente il nostro ufficio di Urbino. Se preferite potete anche scriverci una mail a info@apatam.it

Chi siamo

Siamo un Tour Operator con sede a Urbino, ci chiamiamo Apatam come il nome della tettoia al centro dei villaggi dell’Africa occidentale. Lo abbiamo scelto per ricordare lo spirito dei nostri viaggi, quello di conoscere il mondo e di far sì che attraverso il viaggio si possano condividere con gli altri le proprie esperienze ed emozioni.
La nostra storia inizia quarant’anni fa, dal 1980 organizziamo viaggi culturali alla scoperta del mondo.

Il gruppo facebook dei viaggiatori Apatam

Iscriviti al gruppo @viaggiatoriapatam e incontra nuovi compagni di viaggio!
Entra nel gruppo!