Moldavia - pacchetto singolo 2020

Alla scoperta della Moldavia

7 giorni - 6 pernottamenti

Abbiamo pensato a tour personalizzati per coloro che desiderano viaggiare in sicurezza con i propri amici e parenti.

Funziona così: tu scegli con chi partire e quando, noi organizziamo il resto.
Gli itinerari che proponiamo sono spunti che potranno essere modificati secondo le vostre esigenze, nei limiti delle nostre possibilità operative.
Per prenotare il viaggio e per conoscere i dettagli, è sufficiente scriverci a info@apatam.it

Itinerario di viaggio
7 giorni - 6 pernottamenti

1° GIORNO – ITALIA/CHISINAU
Partenza dall’Italia per Chisinau con volo di linea. Arrivo e trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° GIORNO – CHISINAU e CAPRIANA
Mattino breve tour panoramico della capitale moldava. Chisinau è una città accogliente e con molto verde. Escursione al Monastero di Capriana, uno dei piu vecchi complessi monastici della Moldavia. E’ posizionato in un immenso bosco che copre il territorio centrale delle colline moldave che all’epoca portava il nome Codri di Lapusna e che oggi rappresenta uno tra i monumenti più preziosi della nazione. Il luogo dove si trova il monastero è molto panoramico essendo posizionato su una bella collina circondata su tre lati da dolci montagne verdi di gradevole boscaglia. Nel pomeriggio escursione alla Vineria Milestii Mici. Si scende alla profondità di 80 m. lungo gallerie che si snodano per circa 200 km. Tutte queste arterie formano una delle piu grandi reti vinicole sotterranee; grazie alla collezione impressionante di questo deposito, che comprende 2 mln.di bottiglie, la cantina Milestii Mici è stata registrata nel Libro dei Guinness dei Primati. Ci si sente parte integrante di un ambiente regale che stupisce, godendo il calore del fuoco di un grande camino, mentre si degustano vini invecchiati da oltre 20-30 anni, vini che accompagnano e valorizzano una eccellente cucina nazionale. Rientro a Chisinau. Mezza pensione.

3° GIORNO – TIGHINA/TIRASPOL
Escursione nella Fortezza di Tighina. La fortezza di Tighina è una fortificazione antica medievale, costruita nei secoli XV e XVI. Nel 1538 è stata occupata dall’armata turca comandata dal Sultano Solimano il Magnifico. La fortezza è stata poi migliorata e consolidata nel 1541, diventando il simbolo ottomano “raya” il cui territorio comprendeva il dominio su tutte le periferie moldave. Le caratteristiche mura e le torri rotonde si sono ben conservate fino ad oggi. Proseguimento per Tiraspol. Giro panoramico della città che ricorda i tempi dell’Unione Sovietica; le strade sono costellate di targhe pubblicitarie di grandi dimensioni riproducenti la bandiera dello stato con slogan patriottici. Tiraspol si è conservata come all’epoca con la statua di Lenin a dominare la piazza centrale, lungo l’arteria principale, affiancata dall’esibizione di carri armati della seconda guerra mondiale, quasi a custodia e protezione del fiume Nistru. Vista del mercatino artigianale. Nel pomeriggio degustazione di vini, presso la cantina Tiraspol KVINT, quali gli autentici Doina, Surpriznii e Suvorov, oltre al rinomato cognac, invecchiato 50 anni, etichettato Conte Vitghenstein. E’ un privilegio assaporare questi prestigiosi nettari famosi e particolarmente saporiti. Rientro a Chisinau. Mezza pensione.

4° GIORNO – COMRAT/BESALMA
Escursione a Comrat. Giro panoramico del capoluogo della regione autonoma della Gagauzia. La Gagauzia è una regione della Moldova a maggioranza turcofona. I gagauzi sono lontani eredi di tribù turche e sono gli unici rappresentanti delle radici turche, che appartengono alla Chiesa ortodossa. Nel pomeriggio proseguimento per il villaggio di Besalma, un piccolo centro della regione autonoma di Gagauzia. Visita del museo di storia ed etnografia dell’unico popolo ortodosso di origine turca: i Gagauzi. L’elemento più prezioso del museo è la raccolta dei film originali prodotti durante la colonizzazione dei Gagauzi nella steppa di Bugeac. Rientro a Chisinau. Mezza pensione.

5° GIORNO – CURCHI/ORHEIUL VECHI/CRICOVA
Escursione al monastero di Curchi. Il complesso monastico di Curchi è circondato da una palizzata di pietra con dei tunnel ad ogni angolo, tali da creare l’impressione di una fortezza. La Cattedrale, che risale al 1810, è un monumento in stile barocco. Assomiglia molto alla cattedrale Sant’Andrea di Kiev, ma conserva comunque lo stile tradizionale moldavo. Proseguimento per il complesso Orheiul Vechi che comprende tutta la storia della Moldavia; un complesso storico come un museo all’aperto. Posizionato sul territorio dove il profilo del paesaggio è contrastante con quello che di solito possiamo osservare sulla terra moldava, Orheiul Vechi rappresenta una sorpresa impressionante e fantastica. È molto gratificante visitare questa città antica, dove 40.000 anni fa si sono stabiliti i primi uomini della terra. Nel trascorrere dei secoli questo territorio ha ospitato i Traci, Geti, Daci e Tartari. Nel pomeriggio trasferimento alla cantina di Cricova. Le gallerie sotterranee di Cricova, sono composte di circa settanta strade con la superficie totale di circa 53 ettari, dove riposano qualcosa come 10 milioni di bottiglie di vino. La visita si svolge a bordo di un trenino e si percorrono strade ed incroci che hanno le denominazioni dei vini più famosi (Strada Sauvignon, Cabernet, Pinot, Feteasca, Aligote…). Rientro a Chisinau. Mezza pensione.

 6° GIORNO – CLISOVA NOUA/SOROCA
Mattino trasferimento al villaggio di Clisova Noua presso il complesso artigianale “Arta Rustica”. Di particolare interesse e bellezza sono i tappeti fatti a mano I tappeti di lana intessuti nella Repubblica di Moldova, sono stati inclusi nel patrimonio culturale non materiale dell’UNESCO. Trasferimento a Soroca dove si trova la fortezza omonima, costruita nel XV secolo dal principe moldavo Stefano il Grande, per difendersi contro i tartari della Crimea. La settentrionale città di Soroca è conosciuta soprattutto per la “collina degli zingari” (dealul tiganilor), il quartiere della città dove si concentra la minoranza rom che fa di Soroca la capitale zigana della Repubblica Moldova. Questo quartiere, dalle molte contraddizioni, presenta un’architettura unica in questo paese che raggiunge un livello di eccentricità “kitsch” imbattibile nel suo genere! Breve visita alla “Candela di Gratitudine”. Qui si trovano le sofferenze, le speranze e le fatiche di molte generazioni. Questa straordinaria opera è dedicata a tutti i monumenti culturali moldavi distrutti. Rientro a Chisinau. Mezza pensione.

7° GIORNO – CHISINAU/ITALIA
Colazione. Trasferimento in aeroporto  e partenza per l’Italia con volo di linea. Arrivo in Italia in giornata.

Risposte alle domande più frequenti

Per il viaggio occorre avere il passaporto valido almeno 6 mesi dalla partenza. Non c’è visto d’ingresso.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per effettuare il viaggio. Per tutte le vaccinazioni non obbligatorie, consultare il proprio medico.

I nostri viaggi sono adatti a tutte le età, ma particolarmente apprezzati dai viaggiatori più maturi dai 50 anni in su.

  • trasferimenti aeroporto-hotel-aeroporto a Chisinau
  • trasporti in auto
  • hotel 4**** (come da dettagli in pdf)
  • trattamento di mezza pensione (prima colazione e pranzo)
  • visite con guida-autista locale parlante italiano
  • ingressi
  • assicurazione Allianz assistenza medica-bagaglio-annullamento viaggio
  • volo di linea internazionale
  • tasse aeroportuali
  • facchinaggio e mance
  • spese personali
  • acqua e bevande
  • pasti
  • eventuali tasse locali
La polizza assicurativa che inviamo prima del viaggio comprende l’assistenza medica e l’annullamento del viaggio. Leggi le condizioni assicurative complete cliccando quì

Contatti

Siamo a disposizione per ogni informazione e/o chiarimento sui programmi di viaggio. Ci piace avere un rapporto diretto con le persone e da sempre la nostra politica è vendere i viaggi direttamente, senza intermediari.

Potete scriverci un messaggio o chiamare direttamente il nostro ufficio di Urbino.
Se preferite potete anche scriverci una mail a info@apatam.it

Chi siamo

Siamo un Tour Operator con sede a Urbino, ci chiamiamo Apatam come il nome della tettoia al centro dei villaggi dell’Africa occidentale. Lo abbiamo scelto per ricordare lo spirito dei nostri viaggi, quello di conoscere il mondo e di far sì che attraverso il viaggio si possano condividere con gli altri le proprie esperienze ed emozioni.
La nostra storia inizia quarant’anni fa, dal 1980 organizziamo viaggi culturali per Dal 1980, viaggi alla scoperta del mondo.

Il gruppo facebook dei viaggiatori Apatam

Iscriviti al gruppo @viaggiatoriapatam e incontra nuovi compagni di viaggio!

Entra nel gruppo!

Viaggi di gruppo organizzati Bulgaria Agenzia Viaggi Apatam