Arriva il nuovo catalogo pasqua e primavera 2020

By in
2119
Arriva il nuovo catalogo pasqua e primavera 2020

È pronto il nuovo catalogo viaggi Pasqua e Primavera 2020, con nuove mete tutte da scoprire

Come ogni anno in questo periodo mandiamo in stampa il catalogo per il periodo primaverile. Come Tour Operator proponiamo viaggi nel mondo tutto l’anno e i nostri clienti apprezzano l’offerta variegata, sempre pensata per chi ama scoprire non solo le bellezze paesaggistiche, ma anche la cultura e la storia di un Paese.

Lo inviamo per posta, in modo che chi vuole possa riceverlo a casa per sfogliarlo con calma, ma potete trovarlo anche on line sul nostro sito, per leggerlo o scaricarlo.

Le mete evergreen che troverete sul catalogo

Ci sono viaggi che proponiamo sempre, perché fanno ormai parte dell’offerta e dell’identità di Apatam. Apprezzati dai clienti, sono itinerari che difficilmente propongono altri Tour Operator e sono pensati e progettati (come tutti gli altri del resto) insieme alle agenzie locali, con le quali ci confrontiamo direttamente.

Sono luoghi che sappiamo essere sicuri proprio per questo motivo: ci sentiamo con i corrispondenti di fiducia in loco, che ci aggiornano in tempo reale sulla situazione dei vari Paesi, proponendoci percorsi e spostamenti che garantiscano di vivere il viaggio con la massima tranquillità.

In questo periodo tra le mete classiche in Europa potete trovare: la Turchia classica e Cappadocia, la Turchia orientale, Georgia e Armenia, le Repubbliche Baltiche, la Russia, la Bulgaria e la Moldavia.

Se vi affascina l’Oriente e il vicino Oriente, potete scegliere diverse mete: Iran – Antica Persia, Giordania e viaggiare ancora più lontano in Giappone, Turkmenistan, Uzbekistan e Cina del sud.

O magari preferite rotte verso l’India, con i suoi sapori speziati e colori meravigliosi e in questo caso proponiamo Punjab (per il festival di Mohalla) o il vicino Pakistan.

Oltreoceano, a ovest, trovate un viaggio emozionante in Bolivia.

E a proposito di storia, natura e cultura, perché non considerare l’Africa e scoprire le meraviglie del Marocco del sud, della Tunisia, dell’Algeria e la magia del Sahara o l’Algeria romana ricca di una storia che in qualche modo ci appartiene.

Le mete di nuovo disponibili

In aggiunta alle mete citate sopra ci saranno tre itinerari che riproponiamo dopo tempo. Erano disponibili negli anni addietro, ma per motivi di sicurezza non li abbiamo proposti in periodi incerti. Oggi invece questi Paesi riaprono le porte al turismo.

Ad esempio il Libano, amato dai clienti più affezionati che hanno già viaggiato con noi come racconta nella video intervista Marcella, viaggiatrice Apatam.

Sempre nel vicino Oriente torna Israele, una meta che affascina ancora oggi. Durante il viaggio potrete immergervi nella storia e nella cultura del Paese.
Visiterete Jaffa, simbolo della vita economica di Israele che conserva la caratteristica città vecchia per proseguire poi con Cesarea Marittima, considerata uno dei siti archeologici più importanti del Paese. Non mancheranno le visite di alcuni dei luoghi legati alla vita di Gesù: le rive del lago Cafarnaro e Tabgha e il monte delle Beatitudini. Visiterete Nazareth, città simbolo e meta di pellegrinaggio, attraverserete la valle del Giordano e le sponde del Mar Morto. Sarà prevista un’escursione naturalistica a Ein Gedi e la visita al sito archeologico di Qumran, dove sono stati ritrovati i famosi rotoli. Arriverete a Gerusalemme, una delle città più affascinanti del mondo, crocevia tra Oriente e Occidente e capitale spirituale per milioni di persone. Ci sarà l’occasione di visitare la basilica della Natività a Betlemme e a Gerusalemme il Monte degli Ulivi e la città vecchia (patrimonio UNESCO) con la chiesa del Santo Sepolcro.

E infine, proseguendo verso sud, potrete andare in Tunisia. Nel cuore del Mediterraneo c’è un’antica e gloriosa città: Cartagine, una delle prime tappe di questo viaggio. La città, acerrima nemica di Roma, custodisce ancora oggi siti di inestimabile valore. Proseguirete per Thugga, sito rimano e patrimonio UNESCO per poi raggiungere Makhtar dove si trovano le rovine romane dell’antica città di Mactaris, prosperata grazie a Marco Aurelio. Poi ancora Kairouan, quarta città santa dell’Islam e centro di produzione dei tappeti Kilim e poi un tour nel deserto roccioso con veicoli 4×4. A metà strada fra Douz e Tozeur, c’è una depressione del terreno e qui si trova una meraviglia della natura: il lago salato di Chott El-Jerid. Proseguendo arriverete alla famosa “porta del deserto” a Douz. Visiterete il mercato delle spezie nella regione delle oasi marittime di Gabes e la Medina a Sousse, la città vecchia è patrimonio UNESCO.

Le nuove mete

Ed ora le novità assolute, due viaggi che non abbiamo mai proposto e che trovate nel nuovo catalogo.

Iniziamo dall’Ukraina, un Paese ancora poco battuto dal turismo. Chi non ha mai sentito nominare la famosa corazzata potemkin? Il celebre regista Ejzenštejn scelse la scalinata per girare la scena più famosa del suo film. Si trova a Odessa ed è una delle tappe del viaggio, insieme al Primorsky Boulevard, uno dei più eleganti e tocca alcuni luoghi e monumenti importanti nella storia della città. Visiterete Kiev la capitale, dove svettano cupole d’oro e scoprirete monumenti e chiese, ognuna con la sua storia. Assaggerete i vini locali e farete un’escursione e gita in barca al parco ecologico-dentrologico che ospita 2.000 specie di piante. Poi ancora Liv, con il suo centro storico patrimonio UNESCO, le cattedrali, il castello, il teatro e l’arte.

Infine, l’ultima novità del catalogo è Argentina e Cile – le due Patagonie con la Australis. Voliamo sopra l’oceano e arriviamo in una delle regioni naturalistiche più spettacolari del mondo. Questo viaggio diversamente dagli altri, prevede una crociera in motonave che vi porterà alla scoperta dell’estremo sud, con la traversata del mitico canale Beagle e lo Stretto di Magellano. Si naviga fino a Capo Horn, una volta conosciuto come “la fine del mondo”, dichiarata riserva mondiale della biosfera, poi ancora verso il ghiacciaio Condor fino a Punta Arenas. Scoprirete le meraviglie del parco nazionale di Torres (anch’esso patrimonio UNESCO) e volerete fino a Puerto Montt per imbarcarvi per l’unica crociera che attraversa la Cordillera delle Ande.

 

Messaggia su Messenger Messaggia su WhatsApp
54321
(0 votes. Average 0 of 5)
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *