Sudan - Antica Nubia inverno 2019

Verso l’Africa, alla scoperta del Sudan

Antica Nubia
dal 24 ottobre al 3 novembre 2019 e dal 27 febbraio al 8 marzo 2020
da € 4.200

Attraversando il Nilo, scoprirete una civiltà affascinante dalla cultura millenaria. Sarà un viaggio nella storia e nella tradizione, sullo sfondo di paesaggi Sahariani di rocce e sabbia, piramidi, necropoli e aspre montagne basaltiche nere.

I nostri itinerari sono pensati per piccoli gruppi e prevedono un accompagnatore dall’Italia o una guida in loco che farà da cicerone.
Scarica l’itinerario in pdf

Itinerario di viaggio
Partenze di gruppo il 24 ottobre 2019 e il 27 febbraio 2020

1° GIORNO – ROMA/ISTANBUL/KHARTOUM
Partenza nella tarda mattinata da Roma-Fiumicino per Khartoum via Istanbul con volo di linea Turkish Airlines. Arrivo poco prima di mezzanotte e trasferimento all’hotel Corinthia 5*****.

2° GIORNO – KHARTOUM E OMDURMAN
Si inizia con la visita al museo archeologico di Khartoum, che contiene numerosi oggetti dal periodo preistorico fino al periodo egizio e meroitico: ceramiche, statue in granito, bassorilievi, sarcofagi e gioielli. Nella parte esterna del museo ci sono tre templi salvati dalle sponde del Nilo, quando si creò il lago Nasser: Semna Est, Semna Ovest e Buhen. Proseguimento con l’attraversata del Nilo fino a Omdurman, l’antica capitale del Sudan. Visita della tomba del Mahdi (dall’esterno) e del museo. Al tramonto si raggiunge la moschea Ahmed El Nil, dove il venerdì si svolgono le danze dei Dervisci. Hotel Corinthia 5*****. Colazione e pranzo.

3° GIORNO – KHARTOUM/NAGA/MUSSAWARAT/MEROE
Partenza per Meroe con sosta a Naga, uno dei maggiori centri del periodo meroitico. In un ambiente tipicamente sahariano di rocce e sabbia, si trova il tempio di Apedemak, una costruzione decorata con bassorilievi che riproducono le immagini del dio con la testa di leone, del faraone, della nobiltà e varie rappresentazioni rituali. Poi il tempio di Amon, con un viale di arieti e numerosi piloni decorati. Sosta a Mussawarat per vedere i resti di un’area sacra. Il complesso principale, il “Grande Recinto” o “Tempio degli Elefanti” è formato da numerose costruzioni e muri perimetrali che circondano un tempio del I sec. d.C. Arrivo a Khartoum Nord per assistere alle lotte tradizionali del popolo Nuba e proseguiremo fino al campo tendato fisso di Meroe. Pensione completa (pranzo pic-nic).

4° GIORNO – NECROPOLI E CITTA’ REALE DI MEROE
Visita della necropoli reale di Meroe, che si trova a circa 3 km dal Nilo, su lievi rilievi ricoperti di piccole dune di sabbia gialla. Oltre 40 piramidi svettano con la loro forma aguzza verso il cielo terso in un paesaggio particolarmente suggestivo. La necropoli fu utilizzata nel periodo di maggior splendore della civiltà meroitica, tra il 400 a.C. e il 400 d.C. A differenza delle piramidi egizie, le camere mortuarie non si trovano all’interno della piramide, bensì sottoterra. Visita dei resti della città reale, dove la maggior parte del terreno è formato da collinette ricoperte di frammenti di ceramica rossa e attende ancora di essere scavata. Le poche vestigia sottratte alla morsa della sabbia, mostrano la vastità degli edifici che formavano la città. Campo tendato fisso di Meroe. Pensione completa.

5° GIORNO – MEROE/DESERTO DEL BAYUDA/KARIMA
Attraversata del Nilo con il “ponton” (traghetto locale) e nell’attesa possibilità di stare a contatto con i locali. Sull’altra sponda del fiume si trova il deserto del Bayuda, un’area delimitata dall’ansa del Nilo, fra la sesta e la quarta cateratta. Questo è un deserto dalle aspre montagne basaltiche nere, molte di origine vulcanica e dalla tipica forma tronco-conica che si alternano a vaste distese pianeggianti di ciottoli e ad ampie vallate, percorse da wadi asciutti dove cresce un po’ di vegetazione. Arrivo a Karima e sistemazione alla Nubian Rest-House. Pensione completa.

6° GIORNO – KARIMA/KERMA/TOMBOS
Partenza in direzione nord-ovest attraverso il deserto nubiano. Visita di Kerma, il sito archeologico dove ci sono i resti di una civiltà predinastica e del “defuffa” una strana costruzione in mattoni crudi. Si vedranno il museo e le sette statue di re nubiani. Proseguimento e visita di Tombos, collocato tra i massi della terza cateratta, per scoprire le antiche cave di granito. Tra questi massi c’è una statua del re Taharqa abbandonata da oltre 2800 anni, probabilmente danneggiata in fase di lavorazione. Campo tendato (grandi tende tipo igloo 3x3x1,80) preallestito con 4 docce fredde e 4 toilette. Pensione completa (pranzo pic-nic).

7° GIORNO – TERZA CATERATTA/SOLEB/ISOLA DI SAI
Partenza verso le formazioni granitiche della terza cataratta, che in tempi antichi erano un grande ostacolo per gli invasori Egizi. Dall’alto di una fortificazione di origine turca, si avrà una bella visione delle rapide del Nilo. Visita di Sebu e di una zona ricca di graffiti. Attraversata del Nilo con barca a motore fino al tempio di Soleb, considerato il più bel monumento egizio del Sudan. Si continua fino all’isola di Sai, dove si trovano numerosi siti archeologici: una necropoli della cultura di Kerma, le rovine di un tempio egizio, i resti di insediamenti cristiani e le rovine di un forte turco. Campo tendato (grandi tende tipo igloo 3x3x1,80) preallestito con 4 docce fredde e 4 toilette. Pensione completa (pranzo pic-nic).

8° GIORNO – TOMBOS/OLD DONGOLA/KARIMA
Proseguimento verso sud, percorrendo una pista che corre tra i villaggi nubiani, dove alcune case hanno ingressi con porte decorate e otri d’acqua fresca a disposizione dei viandanti. Visita del sito cristiano Copto di Old Dongola, dove si trovano due templi cristiani decorati con croci copte del XI- XII sec d.C. Il sito è dominato dalla massiccia costruzione in mattoni che era il palazzo dei re cristiano, trasformato dai Mamelucchi in Moschea. Arrivo a Karima. Nubian Rest-House. Pensione completa (pranzo pic-nic).

9° GIORNO – JEBEL BARKAL/TOMBA DI EL KURRU
In pieno deserto si potrà vedere il Jebel Barkal da qualche decina di chilometri di distanza. Ai piedi di questa splendida formazione di arenaria rossa, considerata sacra fin dall’antichità, c’è il tempio dei faraoni del Nuovo Regno egizio dedicato ad Amon. Oltre ai resti del tempio, si vedranno alcune statue di arieti in granito e, scavata nella parete alla base della montagna, una stanza ipogea decorata con pregevoli bassorilievi. Proseguimento verso sud fino a El Kurru, dove si trova una delle antiche necropoli. Qui si potranno visitare una tomba scavata nella roccia, decorata con rappresentazioni del faraone, diverse divinità e iscrizioni geroglifiche policrome. Continuazione dell’escursione nel deserto con la visita di una foresta pietrificata. Rientro a Karima in tempo per assistere al suggestivo tramonto sul deserto e sulla valle del Nilo. Nubian Rest-House. Pensione completa.

10° GIORNO – KARIMA/KHARTOUM
Rientrando a Khartoum si continua verso sud, attraverso la vallata di Wadi Muqaddam, lungo una strada asfaltata nel deserto che costeggia un paesaggio arido e piatto e dove lo sguardo spazia a 360°. “Pic nic on the road” in una delle numerose “chai house”, le case del tè, che somigliano ad “autogrill” molto spartani in pieno deserto. Arrivo a Khartoum Nord nel pomeriggio, in tempo per assistere alle lotte tradizionali del popolo Nuba. In città c’è una consistente comunità che mantiene ancora le proprie tradizioni. Colazione e pranzo pic-nic. Sistemazione all’hotel Corinthia 5*****. Le camere saranno disponibili fino alle 21.00. Dopo la cena libera, trasferimento in aeroporto.

11° GIORNO – KHARTOUM/ISTANBUL/ROMA
Partenza nelle prime ore del mattino per Roma via Istanbul con volo di linea Turkish Airlines. L’arrivo a Fiumicino è previsto in mattinata.

Risposte alle domande più frequenti

Occorre il passaporto valido almeno 6 mesi dalla data di partenza con almeno 2 pagine libere e nessun timbro o visto di Israele. Occorre inviare il passaporto in originale + 2 foto tessera.
Il nostro ufficio si occuperà del visto d’ingresso in Sudan.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per il viaggio. Per tutte le vaccinazioni non obbligatorie consultare il proprio medico.

I nostri viaggi sono adatti a tutte le età, ma particolarmente apprezzati dai viaggiatori più maturi dai 50 anni in su.

  • volo di linea a/r in classe turistica
  • tasse sul biglietto aereo (incluse € 250)
  • trasferimenti da e per gli aeroporti in Sudan
  • trasporti
  • hotels come da programma o similari
  • camera doppia con servizi
  • pasti come da programma
  • visite con guida
  • ingressi
  • visto
  • accompagnatore dall’Italia con 10 paganti
  • assicurazione medico-annullamento viaggio
  • trasferimenti da e per aeroporto in Italia eventuali tasse locali
  • Spese permessi foto/video (250 € da pagare all’arrivo)
  • spese personali
  • acqua e bevande
  • facchinaggio e mance

La polizza assicurativa che inviamo prima del viaggio comprende l’assistenza medica e l’annullamento del viaggio. Leggi le condizioni assicurative complete cliccando quì

Contatti

Siamo a disposizione per ogni informazione e/o chiarimento sui programmi di viaggio. Ci piace avere un rapporto diretto con le persone e da sempre la nostra politica è vendere i viaggi direttamente, senza intermediari.

Potete scriverci un messaggio o chiamare direttamente il nostro ufficio di Urbino.
Se preferite potete anche scriverci una mail a info@apatam.it

Chi siamo

Siamo un Tour Operator con sede a Urbino, ci chiamiamo Apatam come il nome della tettoia al centro dei villaggi dell’Africa occidentale. Lo abbiamo scelto per ricordare lo spirito dei nostri viaggi, quello di conoscere il mondo e di far sì che attraverso il viaggio si possano condividere con gli altri le proprie esperienze ed emozioni.
La nostra storia inizia quarant’anni fa, dal 1980 organizziamo viaggi culturali alla scoperta del mondo.

Il gruppo facebook dei viaggiatori Apatam

Iscriviti al gruppo @viaggiatoriapatam e incontra nuovi compagni di viaggio!

Entra nel gruppo!