Turkmenistan estate 2019

Verso il Vicino Oriente, alla scoperta del Turkmenistan

dal 18 settembre al 29 settembre 2019
da € 3.850

Un viaggio tra natura e cultura, ammirando i canyon di Yangykala, una delle attrazioni più spettacolari dell'intero paese, visitando moschee, mausolei, minareti, siti archeologici, spiagge di sabbia e crateri gassosi.

I nostri itinerari sono pensati per piccoli gruppi e prevedono un accompagnatore dall’Italia o una guida in loco che farà da cicerone.

Itinerario di viaggio
Partenza di gruppo 18 settembre 2019

1° GIORNO – 18 SETTEMBRE 2019 – ROMA/ISTANBUL/ASHGABAT
Partenza da Roma-Fiumicino via Istanbul per Ashgabat con volo di linea Turkish Airlines. Pasti a bordo.

2° GIORNO – 19 SETTEMBRE 2019 – ASHGABAT
Arrivo poco dopo mezzanotte e trasferimento in hotel per il pernottamento. Nella tarda mattinata inizio della visita della città. Le visite saranno incentrate sul periodo dell’indipendenza, con visite ai parchi e ai monumenti: la piazza e l’arco della Neutralità, simbolo della città moderna, il monumento dedicato alle vittime del terremoto del 1948, il parco dell’indipendenza. Escursioni alla fortezza di Nissa, patrimonio dell’UNESCO e alla Moschea Turkmenbashi Ruhy. Hotel Nusay 5*****. Pernottamento.

3° GIORNO – 20 SETTEMBRE 2019 – ASHGABAT/DASHOGUZ/KUNYA URGENCH/DASHOGUZ
Partenza in aereo per Dashoguz. Arrivo e proseguimento per Kunya Urgench, poco a sud del confine uzbeko, dove si trova l’antica città, con rovine del dodicesimo secolo non ancora studiate, appartenenti al regno di Corasmia. Visita al Mausoleo Tyurabek Khanum, al minareto Kutlung Timur (il più alto minareto medioevale di tutta l’Asia Centrale) e ai mausolei di Il-Arslan, Soltan Tekesh, Nadjmaddin Kubra e Soltan Ali. Al termine delle visite, rientro a Dashoguz e trasferimento all’hotel Dashoguz 3***. Pensione completa.

4° GIORNO – 21 SETTEMBRE 2019 – DASHOGUZ/TURKMENBASHI
Trasferimento in aereoporto e partenza per Turkmenbashi. All’arrivo, breve tour della città. Turkmenbashi è una cittadina dall’atmosfera rilassata sul Mar Caspio. Visita del mercato locale, della vecchia stazione e giro della città. Sistemazione nella vicina Awaza all’hotel Yelken Yacht-club 5*****, dove si trovano alcune spiagge di sabbia. Tempo libero. Pensione completa.

5° GIORNO – 22 SETTEMBRE 2019 – TURKMENBASHI/YANGYSUW/ YANGYKALA /BALKANABAT
Partenza per Balkanabat. Dopo circa 20/30 km sosta alla gola di Yangysuw per una passeggiata e per ammirare le formazioni geologiche. Proseguimento per i canyon di Yangykala. Lungo la strada, visita al Mausoleo di Gozli Ata, importante luogo di pellegrinaggio. Arrivo alla gola e sosta per ammirare i canyon e le pareti rocciose dalle striature rosa, rosse e gialle. La gola è un posto conosciuto da pochi. Resto della giornata dedicato al trasferimento (circa 250 km). Arrivo e sistemazione all’hotel Nebitchi 3***. Pensione completa con pranzo pic-nic.

6° GIORNO – 23 SETTEMBRE 2019 – BALKANABAT/PARU BIBI/ASHGABAT
Partenza verso le montagne e, lungo il percorso, sosta per la visita del Santuario di Paru Bibi, uno dei luoghi di culto e pellegrinaggio più importanti del Paese. I pellegrini salgono 269 gradini per arrivare al tempio, incastrato in uno sperone dei monti Kopet Dagh e luogo di diverse leggende. Arrivo a Ashgabat e trasferimento all’hotel Nusay 5*****. Pensione completa.

7° GIORNO – 24 SETTEMBRE 2019 – ASHGABAT/GEOKDEPE e ASHGABAT/ DARVAZA/ASHGABAT
Mattina dedicata alla visita di Geokdepe, luogo dell’ultima battaglia della resistenza all’esercito russo. Visita alla Moschea di Saparmurat Hajji e a una fattoria, dove si potranno ammirare i famosi cavalli Akhal-Teke. Nel primo pomeriggio partenza per la porta dell’inferno, il cratere gassoso di Darvaza. Nel deserto del Karakum, a circa 260 km da Ashgabat, si trovano tre crateri, due dei quali sono pieni di fango e acqua, mentre il terzo è infuocato. Si tratta di una voragine causata da un incidente nel 1971 da una perforazione fatta allo scopo di cercare il petrolio: il terreno è crollato e ha lasciato uscire gas naturale, a cui è stato dato fuoco nella speranza che si esaurisse. Il cratere brucia ininterrottamente da allora, e ha preso il nome di “porta dell’inferno” perché il piccolo villaggio che gli si trova di fianco si chiama Darvaza, che in turkmeno significa “porta”. Dopo la cena barbeque, rientro a Ashgabat, dove si arriva poco prima di mezzanotte. Sistemazione all’hotel Nusay 5*****. Pensione completa con cena barbeque.

8° GIORNO – 25 SETTEMBRE 2019 – ASHGABAT/MARY
Mattino continuazione della visita con il museo dei tappeti che contiene una vasta collezione di tappeti antichi e moderni, tra cui il più grande tappeto al mondo, registrato nel libro dei guinnes dei primati.
Nel pomeriggio partenza in aereo per Mary. Arrivo e trasferimento all’hotel Mary 3***. Tempo libero. Pensione completa.

9° GIORNO – 26 SETTEMBRE 2019 – GONUR DEPE e MARGUSH
Partenza presto per Gonur Depe, a circa 110 km, capitale del leggendario Paese di Margusm situato nel Karakorum centrale. Dopo due ore di viaggio attraversando campi e villaggi e un’altra ora attraverso il deserto, si giunge all’importante sito archeologico di Margush, centro di una civiltà risalente all’Età del Bronzo, scoperto nel 1972. Il primo insediamento risale al terzo millennio a.C. Molti storici considerano Margush la quinta civiltà antica, pari a quelle di Mesopotamia, Egitto, India e Cina. Visita del Palazzo Reale e di una delle più grandi e antiche necropoli dell’Asia Centrale. Rientro a Mary. Hotel Mary 3***. Pensione completa con pranzo pic-nic.

10° GIORNO – 27 SETTEMBRE 2019 – MARY/MERV/ASHGABAT
Mattina dedicata all’escursione a Merv, sito patrimonio dell’UNESCO e uno dei luoghi più importanti lungo la Via delle Seta, dai tempi di Alessandro Magno fino al XIII secolo d.C. quando fu distrutta dai Mongoli. Merv è attualmente un Parco Archeologico che comprende una serie di città risalenti a diverse epoche: Erk (VI sec a.C.), Gyaur (III sec a.C.), Soltan (VIII-iX sec d.C.) Abdullahan e Bayramalihan (XV sec d.C.). Visita dei monumenti di Merv: la grande e la piccola Kyz –Kala (VI
e VII sec a.C.), il Mausoleo del Sultano Sanjar (XII sec d.C.), il Mausoleo di Muhammed Ibn-Zeyd (XII sec). Rientro a Mary per visitarne il Museo. L’edificio fu costruito nel 1908 come caravanserraglio per i mercanti provenienti da Persia, Afghanistan, Khiva e Bukhara, che seguivano la Via della Seta. Dal 1985 l’edificio ospita il Museo, con la sua ricca collezione degli oggetti rinvenuti nei siti archeologici di Merv e Margush. Ci sono sale dedicate anche a ceramiche e a oggetti di uso comune, tappeti e abiti. Nel tardo pomeriggio, trasferimento all’aeroporto di Mary e partenza in aereo per Ashgabat. Arrivo e sistemazione all’hotel Nusay 5*****. Pensione completa.

11° GIORNO – 28 SETTEMBRE 2019 – ASHGABAT
In questa giornata si completa la visita della città con le parti lasciate indietro il primo giorno di permanenza. Visita al Museo Storico ed Etnografico, che possiede una ricca collezione di artefatti provenienti da tutto il Paese, compresi rythà in avorio ritrovati a Nissa. Hotel Nusay 5*****. Pensione completa.

12° GIORNO – 29 SETTEMBRE 2019 – ASHGABAT/ISTANBUL/ROMA
Colazione
e trasferimento in aeroporto. Partenza per Roma,
via Istanbul con volo di linea Turkish Airlines. Arrivo a Fiumicino nel primo pomeriggio.

Risposte alle domande più frequenti

PASSAPORTO e VISTO
Occorre il passaporto valido almeno 6 mesi dalla data
di partenza. Il passaporto deve avere almeno 2 pagine libere. Il visto è obbligatorio e si ottiene sulla base di una lettera
di invito di cui si occupa il nostro ufficio. Il visto si ottiene
in aeroporto, dietro pagamento di $ 110 in contanti (altre valute non verranno accettate).

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per effettuare il viaggio. Per tutte le vaccinazioni non obbligatorie, consultare il proprio medico. Per la detenzione dei farmaci è richiesta la ricetta medica che ne prescrive l’uso.

I nostri viaggi sono adatti a tutte le età, ma particolarmente apprezzati dai viaggiatori più maturi dai 50 anni in su.

  • volo di linea a/r in classe turistica
  • tasse sul biglietto aereo (incluse € 250)
  • trasferimenti da e per gli aeroporti in Turkmenistan
  • trasporti
  • hotels come da programma o similari
  • camera doppia con servizi
  • pasti come da programma
  • visite con guida
  • ingressi
  • accompagnatore dall’Italia con 10 paganti
  • assicurazione medico-annullamento viaggio
  • trasferimenti da e per aeroporto in Italia
  • eventuali tasse locali
  • spese personali
  • acqua e bevande
  • mance
  • visto ($ 110)
La polizza assicurativa che inviamo prima del viaggio comprende l’assistenza medica e l’annullamento del viaggio. Leggi le condizioni assicurative complete cliccando quì

Contatti

Siamo a disposizione per ogni informazione e/o chiarimento sui programmi di viaggio. Ci piace avere un rapporto diretto con le persone e da sempre la nostra politica è vendere i viaggi direttamente, senza intermediari.
Potete scriverci un messaggio o chiamare direttamente il nostro ufficio di Urbino. Se preferite potete anche scriverci una mail a info@apatam.it

Chi siamo

Siamo un Tour Operator con sede a Urbino, ci chiamiamo Apatam come il nome della tettoia al centro dei villaggi dell’Africa occidentale. Lo abbiamo scelto per ricordare lo spirito dei nostri viaggi, quello di conoscere il mondo e di far sì che attraverso il viaggio si possano condividere con gli altri le proprie esperienze ed emozioni.
La nostra storia inizia quarant’anni fa, dal 1980 organizziamo viaggi culturali alla scoperta del mondo.

Il gruppo facebook dei viaggiatori Apatam

Iscriviti al gruppo @viaggiatoriapatam e incontra nuovi compagni di viaggio!

Entra nel gruppo!