Ungheria estate 2021

Verso l’Europa, alla scoperta dell'Ungheria

Dal 22 al 28 agosto 2021

Un viaggio in un paese ricco di castelli e bellezze naturali che vanta una delle capitali piu' affascinanti e antiche d'europa coi suoi palazzi, piazze e monumenti.

I nostri itinerari sono pensati per piccoli gruppi e prevedono un accompagnatore dall’Italia o una guida in loco che farà da cicerone.

Itinerario di viaggio
Partenza di gruppo 22 agosto 2021

1° GIORNO – 22 AGOSTO 2021 – ROMA/BUDAPEST
Partenza da Roma-Fiumicino per Budapest con volo di linea. Arrivo e trasferimento all’hotel Flamenco 4****. Pomeriggio inizio della visita di Budapest, la città si divide in Pest e Obuda; fra i suoi principali palazzi, monumenti e chiese ricordiamo: Palazzo del Parlamento, Basilica di Santo Stefano, Sinagoga, Castello Vajdanunyad, Isola Margherita, Piazza Elisabeth, Piazza Joseph, Via Vaci. Cena. 

2° GIORNO – 23 AGOSTO 2021 – BUDAPEST
Giornata dedicata alla visita di Budapest. Fra i suoi principali monumenti, palazzi e piazze ricordiamo: il Ponte delle Catene, il Ponte Erzsebet, il Ponte della Libertà, il Palazzo Reale (Castello di Buda), la Chiesa Mattia, il Bastione dei pescatori, la Chiesa di Maria Maddalena, la scenografica Piazza degli Eroi, le Terme Szecheny ed il Viale Andrassy fino al Teatro dell’Opera. Hotel Flamenco 4****. Colazione e pranzo.

3° GIORNO – 24 AGOSTO 2021 – CASTELLO DI GODOLLO
Mattino visita del Castello di Grassalkovich, meglio conosciuto come il castello di Godollo. Il castello si trova vicino Budapest ed è uno dei massimi esempi di barocco ungherese. I lavori di costruzione iniziarono nel 1741, per volere del nobile ungherese Grassalkovich Antal, consigliere di Maria Teresa d’Austria. La parte principale del complesso fu terminata nel 1749 e nel 1751 Maria Teresa vi si recò per una visita di cortesia. Lo stile particolare del castello fu da modello per tutti i successivi castelli ungheresi costruiti nel settecento. Nell’Ottocento il complesso divenne proprietà degli Asburgo e una delle dimore preferite dall’Imperatrice Elisabetta. Dal 1920 la residenza passò in mano allo stato. Il grande complesso è costituito dal castello, a forma di W, dalle varie dependance, da una serra, da un’ampia scuderia, da un teatro barocco (l’unico del genere presente in Ungheria) e da un enorme parco. Al termine della visita rientro a Budapest. Pomeriggio libero. Hotel Flamenco 4****. Pensione completa.

4° GIORNO – 25 AGOSTO 2021 – FERTOD/PANNONHALMA
Partenza per l’escursione a Fertod e Pannonhalma. Arrivo a Fertod nella parte ovest dell’Ungheria, sorta nel 1950 dall’unione di Eszterháza e Süttör. Visita del Palazzo Eszternhazy, detto anche la “Versailles d’Ungheria”, sorto per volontà del principe Miklós Esterházy detto il “Magnifico”, che a metà del 1700 fece costruire il suo castello sull’esempio della reggia di Versailles. Nel giardino circostante, pieno di numerose fontane, il Principe fece erigere il teatro dell’opera, il teatro delle marionette, la sala per concerti musicali, la casa di divertimento cinese, piccole chiese, padiglioni e manufatti. Proseguimento per Pannonhalma per la visita dell’Abbazia benedettina. I primi monaci ad arrivare in Pannonia, nel 996, furono i benedettini. La loro presenza, richiesta del sovrano Géza, doveva servire ad espandere la conoscenza dell’agricoltura “moderna” dell’epoca. Fu così che il sovrano fece erigere l’abbazia per i frati, realizzando la prima istituzione ecclesiastica. Da 1.000 anni si eleva sul Monte di San Martino di Pannonhalma l’arciabbazia, considerata la “più antica casa magiara”, con i maggiori valori del passato dell’architettura ungherese, ammessa dal 1996 nel Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Rientro a Budapest. Hotel Flamenco 4****. Pensione completa.

5° GIORNO – 26 AGOSTO 2021 – MARTONVASAR/GYOR
Al mattino, escursione a Martonvasar per la visita al Castello di Brunszvik. Il castello, originariamente in stile barocco, fu molto probabilmente progettato dall’architetto insigne della corte di Vienna József Thallerr. La chiesa barocca fu ideata da József Jung, mentre gli affreschi sono opera di Johann Cymbal. Nell‘800 il castello fu ampliato e poi, su esempio inglese, fu ricostruito in stile neogotico. La famiglia Brunszvik, amante della musica, era strettamente legata da forte amicizia a Ludwig van Beethoven. Il grande compositore iniziò a dare lezioni di pianoforte alle due figlie della famiglia, Teresa e Giuseppina. In segno della sua amicizia, Beethoven dedicò diverse opere ai membri della famiglia – tra questi l’Appassionata in Fa minore e la sonata in Fa diesis maggiore. Numerose lettere testimoniano l’amore appassionato che Beethoven provò per lunghi anni nei confronti di Giuseppina, figura che viene associata all’immagine misteriosa de “L’amata immortale”, ricorrente nelle lettere del compositore. Proseguimento per Gyor e, nel pomeriggio, visita dell’incantevole centro con gli edifici barocchi. Città universitaria, chiamata anche la “città dei fiumi” – poiché qui s’incontrano il Danubio, il Rába ed il Rábca – fu un importante centro della Pannonia, la provincia dell’impero romano, con il nome di Arrabona. Da circa 1.000 anni è sede vescovile. Rientro a Budapest. Hotel Flamenco 4****. Pensione completa.

6° GIORNO – 27 AGOSTO 2021 – PENISOLA TIHANY/KESZTHELY
Partenza per il Lago Balaton con sosta per la visita di Tihany che si trova sulla riva settentrionale del Balaton. La sua massa solitaria emerge nella parte più stretta del Balaton, che per un chilometro e mezzo divide Tihany da Szántód. Sulla sua collina più piccola, nove secoli fa, furono eretti una chiesa ed un monastero. Nel territorio dell’area protetta di Tihany si trovano molte curiosità naturali e storiche come, ad esempio, le rocce basaltiche formate dall’erosione, i rifugi dei monaci scavati nelle rupi dai frati basiliti, che vi si stabilirono nel secolo XI. La penisola ha dei bei punti panoramici, come quelli di Kiserdõ-tetõ e del cono di geyser “Casa d’oro” (Aranyház), da dove è possibile ammirare il lago esterno (Külsõ tó), luogo di nidificazione di migliaia di uccelli e il lago interno (Belsõ tó), dove si fa buona pesca. Quest’ultimo, lungo 700 metri, è completamente indipendente dal Balaton. Visita dell’Abbazia benedettina. Proseguimento per Keszthely per la visita del Castello Festetics. Il castello sorge nella pittoresca città di Keszthely, sulla riva nord-occidentale del lago Balaton, a 190 km da Budapest e ad una manciata di chilometri da Heviz, una delle località termali più rinomate d”Ungheria. Il complesso architettonico in stile neo rococò, al terzo posto in Ungheria in ordine di grandezza e bellezza, è stato da poco ristrutturato e aperto al pubblico. Rientro a Budapest. Hotel Flamenco 4****. Pensione completa.

7° GIORNO – 28 AGOSTO 2021 – BUDAPEST/ROMA
Colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Roma. L’arrivo a Fiumicino è previsto nella tarda mattinata.

Risposte alle domande più frequenti

PASSAPORTO e VISTO
Occorre il passaporto valido almeno 6 mesi dalla data di partenza. In alternativa è sufficiente la Carta d’Identità valida per l’Espatrio. Non occorre il visto. E’ sufficiente inviare copia del documento con sui si intende effettuare il viaggio.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per effettuare il viaggio. Per tutte le vaccinazioni non obbligatorie, consultare il proprio medico.

I nostri viaggi sono adatti a tutte le età, ma particolarmente apprezzati dai viaggiatori più maturi dai 50 anni in su.

  • volo di linea a/r in classe turistica
  • tasse sul biglietto aereo
  • trasferimenti da e per l’aeroporto in Ungheria
  • trasporti
  • hotels come da programma o similari
  • camera doppia con servizi
  • pasti come da programma
  • visite con guida
  • ingressi
  • accompagnatore dall’Italia con 10 paganti
  • assicurazione medico-bagaglio-annullamento viaggio
  • trasferimenti da e per aeroporto in Italia
  • eventuali tasse locali
  • spese personali
  • acqua e bevande
  • mance
  • quanto non espressamente indicato nel programma e alla voce: Cosa comprende la quota
La polizza assicurativa che inviamo prima del viaggio comprende: assistenza medica, bagaglio e annullamento viaggio. Leggi le condizioni assicurative complete cliccando quì

Contatti

Siamo a disposizione per ogni informazione e/o chiarimento sui programmi di viaggio. Ci piace avere un rapporto diretto con le persone e da sempre la nostra politica è vendere i viaggi direttamente, senza intermediari.
Potete scriverci un messaggio o chiamare direttamente il nostro ufficio di Urbino. Se preferite potete anche scriverci una mail a info@apatam.it

Chi siamo

Siamo un Tour Operator con sede a Urbino, ci chiamiamo Apatam come il nome della tettoia al centro dei villaggi dell’Africa occidentale. Lo abbiamo scelto per ricordare lo spirito dei nostri viaggi, quello di conoscere il mondo e di far sì che attraverso il viaggio si possano condividere con gli altri le proprie esperienze ed emozioni.
La nostra storia inizia quarant’anni fa, dal 1980 organizziamo viaggi culturali alla scoperta del mondo.

Il gruppo facebook dei viaggiatori Apatam

Iscriviti al gruppo @viaggiatoriapatam e incontra nuovi compagni di viaggio!

Entra nel gruppo!