Vademecum per viaggiare senza pensieri a qualunque età

By in
265
Vademecum per viaggiare senza pensieri a qualunque età

I viaggiatori della terza età sono più attivi che mai, hanno tanta voglia di mettersi in gioco, di scoprire il mondo e conoscere posti nuovi. Per evitare che qualcosa vada storto occorre avere tutte le informazioni necessarie su cosa fare prima di partire per un viaggio all’estero.

Lo diciamo sempre ai nostri clienti, la sicurezza è importante, soprattutto se si scelgono viaggi verso mete insolite.

Ma quali sono le precauzioni da prendere? Scopriamole insieme.

Informarsi sul paese da visitare

Non fa mai male fare un giro su internet per raccogliere notizie e aggiornamenti sul paese da visitare. Navigando sul sito della Farnesina viaggiare sicuri potete trovare informazioni utili e approfondite, aggiornamenti e documenti da scaricare. È buona norma informarsi sugli usi e costumi delle popolazioni che incontrerete, perché viaggiare è anche rispettare la cultura e le regole di chi ci ospita.

Informarsi sul clima

È vero che quando si viaggia l’età non conta, ma è bene tenere presenti eventuali esigenze di salute e benessere, soprattutto all’estero. Le condizioni climatiche possono incidere sulla qualità della vacanza, un clima particolarmente caldo può provocare abbassamenti di pressione soprattutto se si assumono determinati farmaci, la pelle è più sensibile alle scottature e occorre fare attenzione agli sbalzi di temperatura. Un modo per avere informazioni sul clima in tempo reale è consultare il sito http://www.worldweather.org/

Informarsi sulle vaccinazioni

Per la maggior parte dei viaggi all’estero non occorrono vaccinazioni obbligatorie. Tuttavia informarsi sul sistema sanitario del paese che ci ospita e sentire anche il parere del proprio medico può rivelarsi la soluzione più sicura. In alcuni paesi, ad esempio, occorre un documento che certifichi le vaccinazioni o esenzioni dalle vaccinazioni come la febbre gialla. Per viaggiare sicuri vi consigliamo di visitare il sito del ministero della salute dove troverete tutte le informazioni necessarie.

Mettere al sicuro i documenti

Prima di partire è opportuno preparare tutti i documenti che serviranno per il viaggio. Ponete attenzione a come li trasporterete. Meglio tenere separati le carte di credito dai documenti di identità, passaporti e visti per evitare che nell’eventualità che si verifichi un furto, non vengano rubati tutti insieme. Meglio fotocopiare carta di identità, passaporto, visto, biglietti, itinerari di viaggio e portarli con voi insieme agli originali.

Preparare medicinali

Preparate una lista con i medicinali che normalmente assumete, conservandoli nella scatola originale per evitare problemi alla dogana. In aggiunta potete chiedere al vostro medico di preparare le ricette che porterete in viaggio, con il nome del principio attivo, così da poterle utilizzare anche all’estero. Per alcune condizioni croniche occorrono certificazioni specifiche (ad esempio per trasportare siringhe o assumere determinati farmaci), inoltre è bene controllare la data di scadenza della tessera europea di assicurazione malattia se decidete di viaggiare in Europa.

Segnare i numeri di emergenza

Per viaggiare più tranquilli potete salvare sul telefono o appuntarvi su un taccuino i numeri e gli indirizzi degli hotel dove alloggerete e i contatti degli accompagnatori o di chi vi seguirà durante la vacanza. In questo modo per ogni emergenza saprete subito chi contattare.

Scegliere una buona assicurazione

Infine, la cosa più importante da fare prima di partire è scegliere una buona assicurazione. Di solito in un viaggio organizzato la quota per l’assicurazione è già compresa. Ma è comunque buona norma controllare tutte le clausole, cosa è incluso e cosa no per evitare brutte sorprese.
Messaggia su Messenger Messaggia su WhatsApp

54321
(0 votes. Average 0 of 5)
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *